Epic fail, Melegatti chiede scusa e le agenzie corrono in soccorso

23 novembre 2015

“Ama il tuo prossimo come te stesso… basta che sia figo e dell’altro sesso!”. Questo il testo del post pubblicato settimana scorsa e poi cancellato dalle pagine social di Melegatti. L’azienda poco dopo ha pubblicato un messaggio di scuse: “Con riferimento al post di questa mattina, Melegatti S.p.A. chiarisce che la gestione della comunicazione sui social è affidata ad un’agenzia esterna che ha pubblicato senza autorizzazione da parte dell’Azienda. Melegatti S.p.A. si dissocia dall’operato di tale agenzia che ovviamente è stata sollevata dall’incarico e si scusa formalmente con chiunque si sia sentito offeso dal contenuto. Da 121 anni Melegatti è per tutti”. E nella logica dell’instant advertising alcune agenzie si sono già candidate a darle una mano, tra queste BCube e The Big Now.