Twitter Award, vincono #SeAndiamoInFinale per Juventus Fc e #SanValentino per Ford

20 novembre 2015

Salvatore Ippolito

La cerimonia di premiazione all’Unicredit Pavillion. I due progetti realizzati rispettivamente da We Are Social e Blue Hive

di Serena Poerio 


Si è tenuto lo scorso 18 novembre presso l’Unicredit Pavillion di Milano l’evento dell’anno di Twitter che, con la conduzione di Geppi Cucciari, ha celebrato i vincitori della prima edizione italiana dei Twitter Awards #PoweredByTweets.

Assegnati alle campagne di comunicazione che hanno saputo sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalla piattaforma, i Twitter Awards si sono articolati in due categorie: l’Impact Award, per la comunicazione che ha raggiunto i migliori risultati in base agli obiettivi e ai KPI del cliente, e il Creativity Award, dedicato all’idea più innovativa realizzata su Twitter.

Ad aggiudicarsi il primo posto nella categoria Impact, Ford con la campagna #SanValentino realizzata dall’agenzia Blue Hive. A vincere nella categoria Creativity è stata invece #SeAndiamoInFinale per Juventus Fc di We Are Social. Due i premi speciali Twitter, il Periscope Award, andato a Mercedes-Benz Italia che, con la campagna #FindTheSUV di Gruppo Roncaglia, ha utilizzato il drone Periscope per una caccia al tesoro senza precedenti, e l’Innovation Award, assegnato a TIM per il progetto #DerbyMilano di H-Art, per le attività di implementazione dei dati Twitter in occasione del Derby di Milano.

Le campagne sono state esaminate da una giuria composta da esperti del settore (vedi notizia). Durante la cerimonia a collegarsi in diretta da Periscope una star di Twitter: Fiorello.

“La reach complessiva di Twitter in Italia è di 18 milioni di utenti unici al mese”, questo il dato che Salvatore Ippolito, country manager di Twitter Italia ha annunciato durante la cerimonia di premiazione dei Twitter Awards. Per reach complessiva si intendono gli utenti attivi e quelli raggiunti. Nell’introdurre la serata il manager ha evidenziato alcune cifre significative, partendo da un presupposto: “Il mondo è cambiato al punto che le storie non iniziano più con un ‘C’era una volta’, ma con un ’C’è adesso’. Viviamo come se avessimo un orologio che segna sempre l’ ‘adesso’.

Per chi produce contenuti la sfida è raccogliere la scintilla di un evento che si svolge in diretta. Twitter resta una piazza virtuale, che si raggiunge nell’80% dei casi da cellulare o tablet, l’83% segue su Twitter brand o aziende”. I numeri ci sono tutti, come evidenziato dalla presentazione del manager: il 67% di utenti di Twitter lo usa ogni giorno e il 46% lo usa più volte al giorno. Il 52% di utenti si collega al mattino, il 54% vi accede prima di andare a dormire. Un’analisi dettagliata che descrive un popolo digitale che accede a Twitter e che sempre più spesso lo utilizza insieme al mezzo televisivo.

“Cresce il fenomeno della social tv – ha affermato Antonella Di Lazzaro, direttore di Twitter Media Italia, descrivendo tutte le potenzialità offerte dalla piattaforma -: oltre 6.000 cinguettii al secondo, mezzo milione in un giorno. Ogni giorno vengono visti video per una durata corrispondente di 370 anni. Circa nel 90% dei casi si tratta di video guardati in movimento, da smartphone o tablet. E la crescita è destinata a continuare ancora, in doppia cifra, di qui al 2019. Noi ci siamo, non abbiate timore di correre e saltare con noi”.