Morphy Richards alla conquista del mercato italiano

18 novembre 2015

Giorgio Bettiol

di Andrea Crocioni


Il brand Morphy Richards fa il suo esordio in Italia. L’azienda, nata negli anni ’30 in Inghilterra e specializzata nella produzione di piccoli elettrodomestici per la casa e la cucina, arriva nel nostro Paese grazie a Necchi, storica realtà italiana nota soprattutto per il suo ruolo da protagonista nel settore delle macchine per cucire. Oggi Morphy Richards è presente in oltre 30 Paesi, vende più 4 milioni di elettrodomestici l”anno e vanta un’ampia gamma che comprende bollitori, tostafette, caffettiere, robot da cucina, ferri da stiro e generatori di vapore per aspirapolvere. Tra gli altri plus dell’azienda l’e-commerce al sito www.morphyrichardsonline.it con assistenza e supporto tecnico costante.

“L’Italia è un mercato difficile e decisamente affollato”, ha sottolineato Riccardo D’Elia, International Sales & Marketing Director del marchio britannico, intervistato ieri in occasione della conferenza di presentazione del lancio. “Però – ha continuato – c’è una casino online forte sensibilità verso l’innovazione. Questa è una caratteristica propria dei nostri prodotti. Il primo obiettivo è raggiungere una distribuzione che ci consenta di avere visibilità. In questo settore o si punta sul marchio, o sul prezzo. Noi siamo per la prima opzione, l’unica che garantisce longevità. Per questo ora è fondamentale lavorare sul posizionamento e sulla brand awareness. Coi nostri prodotti vogliamo offrire soluzioni pionieristiche”.

Rientra in pieno in questa filosofia la nuova linea Redefine: prodotti premium all’avanguardia pensati per soddisfare il bisogno del consumatore che chiede elettrodomestici altamente performanti con design hi-tech. Parlare di advertising al momento è prematuro.

“Ne discuteremo sicuramente – ha affermato Giorgio Bettiol, Business Specialist di Necchi -, ma non prima della seconda metà del 2016. Dobbiamo incrementare prima la nostra presenza. Al momento la distribuzione è iniziata sulla rete che distribuisce Necchi, ma guardiamo con attenzione ad altri spazi come la gdo, le catene specializzate e i negozi dedicati alle liste nozze. Ci interessa sviluppare l’e-commerce, magari puntando su aree dedicate”. Al momento, dunque, non c’è un’agenzia pubblicitaria incaricata del lancio di Morphy Richards in Italia.

“Siamo seguiti da Pragmatika  per le media relation e il social media marketing – ha precisato Bettiol -. Da poche settimane abbiamo aperto la nostra pagina Facebook”.