Lavazza, dal Paradiso nello Spazio con Armando Testa

17 novembre 2015

Dal 2015 nella Stazione Spaziale Internazionale c’è una macchina espresso a capsule in grado di lavorare nelle condizioni estreme dello spazio che ha consentito agli astronauti di bere, per la prima volta nella storia, il primo espresso nello spazio.

Un successo tutto italiano frutto della collaborazione e ricerca di Argotec e Lavazza, due aziende torinesi che rappresentano l’eccellenza nel proprio settore, e che viene celebrato oggi con una comunicazione multimediale realizzata dall’Armando Testa. Il nuovo soggetto della campagna Lavazza Paradiso, dedicato al sistema a capsule A Modo Mio, prende spunto da questo evento straordinario. Enrico Brignano e Tullio Solenghi si imbattono in Paradiso in una misteriosa astronave. Esplorandola, scoprono con grande sorpresa che anche lì si può gustare l’espresso Lavazza.

Gli astronauti, però, nelle loro passeggiate spaziali hanno smarrito la strada per online casino l’astronave e per il loro amato espresso, e chiedono notizie ad Enrico e San Pietro. Lo spot è firmato dall’agenzia Armando Testa come tutta la campagna Paradiso, con la direzione creativa di Mauro Mortaroli, copy Leonardo Manzini ed è diretto da Alessandro D’Alatri, musiche del Maestro Nicola Piovani, casa di produzione Filmmaster Productions.

Andrà in onda in tv e sul web.  Parallelamente, l’evento verrà comunicato anche con affissioni in grandi formati a Torino e Milano, dominations che vestiranno le stazioni Garibaldi e Cadorna di Milano, sulla stampa periodica e sul web. Anche queste comunicazioni riprendono il messaggio della campagna televisiva, utilizzando però la forza e l’eleganza di un’immagine simbolica realizzata dal fotografo Thierry Le Gouès per un’edizione del celebre Calendario Lavazza. Per l’agenzia hanno lavorato sotto la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani, l’art e direttore creativo Andrea Lantelme e il copy Federico Bonenti.