Lindt conferma Lowe Pirella e aumenta gli investimenti nel quarto trimestre

17 novembre 2015

Francesca De Marco

di Laura Buraschi


È in pianificazione da inizio novembre, con due settimane di anticipo rispetto agli anni precedenti, la campagna Lindt dedicata ai cioccolatini Lindor. Ideata a livello internazionale da Leo Burnett Uk e con l’adattamento italiano a cura di Lowe Pirella, lo spot da 20” è on air sulle principali emittenti generaliste e digitali a copertura dei programmi più visti dell’autunno.

A un anno di distanza dalla gara creativa che aveva portato alla scelta di Lowe Pirella per un incarico annuale, l’azienda ha deciso di  non cambiare ulteriormente partner. Sul fronte media, Lindt è seguita da Media Village. La campagna Lindor sarà in onda fino a Natale mentre nel mese di ottobre l’azienda è stata presente in tv con un altro prodotto, Excellence.

“Nel periodo autunnale quest’anno abbiamo intensificato notevolmente gli investimenti pianificando due campagne invece di una sola e anticipando quella di Lindor – spiega a Today Pubblicità Italia Francesca De Marco, direttore marketing di Lindt -. La tv rappresenta l’80% del nostro budget. Utilizziamo anche l’affissione a supporto dei nostri punti di vendita, in particolare in occasione di nuove aperture. La pianificazione delle nostre campagne è curata da Media Village. Abbiamo poi una presenza sui social network, in particolare su Facebook con tre pagine attive: Lindt, Lindor ed Hello”.

Le prime due sono gestite da 1020 (del gruppo Mario Mele & Partners a cui fa capo anche Media Village), agenzia che cura anche le attività di media relation per l’azienda. La fanpage di Hello è invece affidata a Cross Channel. Nel complesso, il 2015 è stato un anno particolarmente intenso per Lindt anche sul fronte degli eventi, in particolare con la partecipazione a Expo, che ha consentito al brand di farsi conoscere da vicino da oltre un milione di visitatori.