Rtl 102.5 restaura un Picasso per la Pinacoteca di Brera e chiude il 2015 a +15%

11 novembre 2015

Lorenzo Suraci

di Monica Bozzellini


È rimasto per anni nel deposito della Pinacoteca di Brera, fino a quando, “in cinque minuti, Lorenzo Suraci ha deciso di sposare l’idea del suo restauro finanziandolo”. Così, ‘La loge (Le Balcon)’, ritaglio della scenografia realizzata da Picasso per lo spettacolo teatrale ‘Cuadro Flamenco’, commissionato dall’impresario teatrale Sergej Diaghilev (che poi sezionò l’opera nel 1926 vendendo i ritagli siglati dall’artista andaluso, per venderli e allestire nuovi spettacoli) è tornato a brillare nei colori e occupa il centro della Sala XV della Pinacoteca di Brera.

A raccontarlo ieri, in conferenza stampa, sono stati il neo direttore dell’Istituzione artistica, James Bradburne, e Luca Peyrano di Borsa Italiana, promotrice del programma ‘Rivelazioni. Finance for fine arts’, che prevede una campagna di raccolta fondi per il ripristino di opere selezionate dalla Pinacoteca e nell’ambito del quale Rtl 102.5 ha adottato l’opera di Picasso con un finanziamento di 35mila euro.

“Siamo felici che il nostro contributo sia servito a restituire l’opera di un artista così grande al suo splendore – ha sottolineato il patron di Rtl 102.5 – e a dare supporto al patrimonio museale italiano, indispensabile nel panorama culturale, turistico ed economico del Paese. Inoltre, operazioni come questa ci consentono di ‘esplodere’ la nostra radio tra la gente e di portare in onda un tema come quello dell’arte, un tempo impensabile per un’emittente commerciale”.

L’incontro di Brera è stato anche l’occasione per parlare, a margine dell’evento, del core business del gruppo aggiungendo qualche dettaglio alla notizia del lancio della nuova emittente Radio Zeta L’Italiana, (vedi notizia), nata dall’acquisizione di Radio Zeta e delle frequenze di Latte e Miele da parte di Radio Mobilificio di Cantù (controllata al 100% da Openspace Due) e on air dal prossimo 1 gennaio, supportata in contemporanea da una campagna ideata da Dlv Bbdo con il claim ‘Balla la vita’.

“Stiamo lavorando ai palinsesti di quello che è un format innovativo – ha spiegato lo stesso Lorenzo Suraci, che di Radio Zeta L’Italiana è il direttore artistico -. La nuova radio sarà complementare a Rtl 102.5 e non sarà in concorrenza con altre emittenti (leggi Radio Italia, ndr), visto che la programmazione sarà fatta di musica italiana, ma non solo: un brano all’ora sarà infatti internazionale. Con un bilanciamento di vecchio e nuovo”.

In palinsesto – Rtl 102.5 è la società che fornirà i contenuti a Radio Zeta L’Italiana – anche l’informazione, “con aggiornamenti da un minuto, allo scadere della mezz’ora”. Dal punto di vista commerciale, infine, “sarà una potente super station regionale”. A occuparsi della raccolta pubblicitaria, come già anticipato sarà Openspace, concessionaria di Rtl 102.5 per cui ieri Suraci ha ufficializzato un dato di chiusura 2015 in crescita del 15%.