Maxus Global chiude il 2015 a doppia cifra grazie al Sud Europa

9 novembre 2015

Il network Maxus chiude il 2015 nel mondo con il segno più a due cifre. “Questo risultato a livello globale è frutto di una buona performance del mercato europeo, a cominciare dall’Italia, che dopo anni difficili è tornata in positivo – ha spiegato a Today Pubblicità Italia Federico de Nardis, ceo Emea -. Bene anche la Germania e alcuni mercati più piccoli del Sud Europa, tra cui Turchia e Spagna. Il Nord Europa si mantiene sui livelli del 2014 ma senza progressione. Huawei è la nostra ultima acquisizione importante, in 5 mercati europei tra cui l’Italia, dallo scorso maggio. FCA è il nostro cliente più importante in tutti i mercati europei, supportato dalle buone performance dell’automotive che l’azienda sta trainando, crescendo più del mercato. E’ un cliente esigente e alla ricerca di un’innovazione costante, specie nel digitale”. (V.Z.)