Coca-Cola HBC Italia: -31% di emissioni di CO 2 per litro

3 novembre 2015

Coca-Cola HBC Italia pubblica il Rapporto Socio-Ambientale 2014 e contribuisce con i suoi risultati alla leadership europea e mondiale di sostenibilità ottenuta da Coca-Cola Hellenic Bottling Company nel settore beverage del Dow Jones Sustainability Index. L’azienda italiana prenderà parte all’impegno della multinazionale di diminuire i consumi di acqua e le emissioni dirette di CO 2 rispettivamente del 30% e del 50% entro il 2020. L’undicesima edizione del CSR Report italiano è pubblicata su www.lanostraricetta.it.

Il documento, redatto per la prima volta secondo le linee guida GRI-G4, è affiancato da altri strumenti pensati per informare anche i non esperti in materia, tra i quali un innovativo eco-calculator: un’applicazione sul sito per scoprire la propria ‘percentuale di sostenibilità’ e per ricevere consigli su come ridurre l’impronta ambientale nella vita quotidiana. Alcuni risultati e attività promosse nel 2014 da Coca-Cola HBC Italia in ambito di Corporate Social Responsibility: – 98,4% di rifiuti recuperati o riciclati; – 300.129 m 3 di acqua risparmiata; -31% di emissioni di CO 2 per litro di bevanda prodotta; oltre 3 milioni di persone coinvolte in più di 70 eventi sportivi su tutto il territorio nazionale; 8.000 studenti ospitati negli stabilimenti Coca-Cola HBC Italia nell’ambito del programma Fabbriche Aperte.