Wpp, nel terzo trimestre ricavi in crescita del 5,9%

27 ottobre 2015

Martin Sorrell

Wpp Group ha comunicato per il terzo trimestre ricavi in crescita del 5,9% (4,6% a perimetro costante) pari a 2,9 miliardi di sterline (oltre 4 miliardi di euro), contro i 2,6 miliardi (3,6 miliardi di euro) del consensus di FactSet. Il colosso britannico di pubblicità e comunicazione ha confermato l’outlook per l’intero esercizio (attesa una crescita organica delle vendite superiore al 3%).

Advertising, media investment management, branding & identity, healthcare e settori specializzati come direct, digital e interactive hanno continuato a essere i settori più forti del Gruppo guidato da Sir Martin Sorrell. Nei primi nove mesi del 2015 i ricavi del Gruppo arrivati dalle attività di direct, di digital e dall’interactive sono aumentati di oltre il 37% (+7% like-for-like).

I ricavi adv sono cresciuti del 10,5%, con uno sviluppo del+ 7,2% anno su anno: il mercato del Western Continental Europa e Asia Pacifico continua a migliorare. Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Turchia registrano ottimeperformance, emnter Grecia e Irlanda faticano ancora. Rallentano i mercati Nord America e Regno Unito. Nel terzo trimestre  il Gruppo ha ottenuto un totale di 1.910 miliardi di streline (circa 3 miliardi di dollari) da nuovi business commerciali.

J. Walter Thompson Company, Ogilvy & Mather, Y&R e Grey hanno generato 252 milioni di sterline (403 milioni di dollari).

GroupM, che comprende Mindshare, Mec, MediaCom, Maxus, GroupM Search e Xaxis, ha registrato un fatturato netto pari a 1.526 miliardi di streline. Nei primi nove mesi il Gruppo ha fatturato 3.212  miliardi di sterline grazie ai nuovi clienti e alle gare vinte.

Le attività Public Relations e Public Affairs sono cresciute del 5,4%.  Tutte i mercati, hanno mostrato una crescita positiva, particolarmente forte nel Regno Unito, in Asia Pacifico e America Latina.

Nei primi nove mesi il business ha avuto una forte accelerata  grazie Cohn & Wolfe e a SJR negli Stati Uniti. Il settore legato alla Branding and Identity, Healthcare e Specialist Communications è cresciuto del  7,6%.