Motosprint si rinnova nella grafica e nei contenuti

13 ottobre 2015

Motosprint, settimanale del settore delle due ruote, è in edicola con il numero di oggi con un importante restyling grafico ed editoriale. I lettori potranno subito apprezzare i cambiamenti del settimanale più venduto del settore e che da sempre segue a tutto tondo e con grande esperienza il mondo delle due ruote. In una stagione così esaltante per il mondo delle due ruote e in vista di un traguardo importante come quello dei quarant’anni, il settimanale non poteva che prepararsi in modo adeguato all’appuntamento con un importante restyling grafico, ma soprattutto con un maggiore impegno redazionale nel mondo della produzione, mai così vicina alle moto che vediamo correre in pista.

“Cambiare, rinnovarsi. I piloti ci hanno insegnato quanto sia importante saperlo fare per rimanere vincenti e Motosprint, che racconta le corse ormai da quarant’anni, sa di dover fare lo stesso per mantenere il suo posto nel cuore degli appassionati di motociclismo anche nell’era della tv ‘totale’, del web e dei social” ha dichiarato il direttore Stefano Saragoni.

La nuova veste grafica sarà accompagnata da un maggiore spazio dedicato al mondo della produzione. Una scelta fatta per essere più vicini a chi la moto la vive in prima persona. Alla base del rinnovamento c’è una grafica più ‘potente’ che assicura maggiore spazio all’immagine e più rilevanza a titoli e sommari, per i quali è stato fatto grande uso del maiuscolo e del bold, e ha anche un uso del testo diverso rispetto ai canoni tradizionali.

L’ampliamento della sezione dedicata alla produzione si concretizzerà con l’arricchimento dell’offerta di test, presentazione di nuovi prodotti, indagini di mercato e interviste a personaggi del settore. L’obiettivo è soddisfare maggiormente gli utenti della moto sportiva e continuare ad essere il riferimento settimanale degli operatori del settore.

Motosprint vuole continuare a essere ‘Il settimanale in pole position’ che è dal 1976, ma deve anche continuare a essere un riferimento importante sul fronte della produzione di serie. Motosprint come tutti i periodici della Conti Editore è seguito commercialmente dalla concessionaria SportNetwork.