Switzerland Cheese Marketing, gara a tre per la comunicazione dei Formaggi Svizzeri

9 ottobre 2015

di Serena Poerio 


In Italia sono 9, di cui il più noto è Emmentaler, i formaggi svizzeri per i cui operatori Switzerland Cheese Marketing (formaggisvizzeri.it) offre servizi di marketing e comunicazione.

“Siamo un’organizzazione non a scopo di lucro che raggruppa diversi consorzi di formaggi svizzeri – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia Laura Pietri, marketing manager di Switzerland Cheese Marketing Italia -. L’anno scorso il consorzio Emmentaler ha scelto di riposizionare il brand con la campagna pubblicitaria con testimonial (con contratto triennale, ndr) Michelle Hunziker. La comunicazione è stata realizzata da Leo Burnett Svizzera. Da qui l’esigenza (come anticipato nel numero di Today Pubblicità Italia del 7 ottobre 2015, ndr) di rinforzare anche l’immagine degli altri formaggi, studiandone un nuovo posizionamento”.

A questo proposito la manager ha aggiunto: “Abbiamo indetto una gara in cui abbiamo coinvolto tre agenzie, con l’obiettivo di realizzare una nuova strategia di comunicazione per tutti i formaggi svizzeri in generale. La campagna sarà focalizzata su stampa, web e punto vendita”.

La consultazione, con esito in via di definizione, punta a una comunicazione che valorizzi i capisaldi del prodotto:  il controllo delle materie prime e della filiera, la genuinità degli elementi, la lavorazione  artigianale.

In riferimento al comparto, Pietri ha spiegato: “Gli italiani hanno una particolare visione della cucina e degli alimenti che mettono in tavola. L’organizzazione, pur mantenendo una corporate identity unica tra i vari Paesi in cui opera, nel paese di competenza studia una comunicazione ad hoc. Il consumatore italiano è ancora disposto a spendere per un prodotto che riconosce qualitativamente superiore. Il settore dei formaggi  è abbastanza stabile e per quanto riguarda il segmento formaggi con i buchi (mercato di riferimento dell’Emmentaler, ndr) la concorrenza è alta. L’anno scorso c’è stato un tasso di cambio del franco svizzero elevato e poco favorevole, ma abbiamo messo in atto importanti attività, tra cui vari concorsi, riuscendo a contenere le conseguenze”.

Sulla nuova comunicazione, la manager ha concluso: “Con i formaggi svizzeri puntiamo ad andare in campagna entro dicembre 2015, senz’altro saremo on air a inizio 2016, anno in cui è previsto un incremento del budget in adv”.

La pianificazione è affidata al centro media, con sede a Losanna, Mediamix.