3,2 MILIONI DI EURO DI EARNED MEDIA PER ‘HEARING HANDS’

8 ottobre 2015

Il progetto ‘Hearing Hands’, organizzato da Dinamo Istanbul (parte di Casta Diva Group) per Samsung Turchia (agenzia Leo Burnett Istanbul), continua a riscuotere grande successo a livello internazionale. Fin dalla sua prima apparizione è stato chiaro che ci si trovava davanti a un vero e proprio ‘caso’ di comunicazione: 232 milioni di tweet, 17 milioni di visualizzazioni su Facebook e 32 milioni su You Tube già nelle primissime settimane.

Ne ha parlato la stampa di tutto il mondo e il Parlamento turco ha addirittura aperto un dibattito sui diritti dei non udenti e più in generale dei portatori di handicap. Non sono però solo questi numeri impressionanti a consacrarlo nell’olimpo delle migliori attività di comunicazione degli ultimi anni, bensì la capacità di attirare l’attenzione dei più prestigiosi media internazionale ottenendo visibilità (earned media) per un valore di 3,2 milioni di euro a fronte di un investimento inferiore a 100 mila euro per la sua produzione.

“Questo progetto dimostra come un’idea creativa molto forte e una perfetta execution possano portare al successo un’attività di comunicazione indipendentemente dal budget investito per realizzarla – affermano Andrea De Micheli e Luca Oddo, rispettivamente ad e presidente di Casta Diva Group -. Molto spesso vengono richiesti dai clienti progetti molto complessi, invece a volte è meglio concentrarsi su una sola attività e farla al meglio”.

Hearing Hands nel corso del 2015 ha permesso a Casta Diva Group di aggiudicarsi dodici prestigiosi premi internazionali: tra cui due bronzi – Pr e Promo/Activation – ai Cannes Lions International Festival of Creativity e il Grand Prix e One Step Ahead al XXVIII International Grand Prix Advertising Strategies (vedi notizia).