Nasce Cashmere con Lorenzo Marini Group e Fabio Passoni

5 ottobre 2015

Fabio Passoni e Lorenzo Marini

Una nuova agenzia di below the line apre nel mercato italiano: Cashmere. Parte infatti con una partecipazione rilevante della agenzia di Lorenzo Marini la nuova avventura professionale di Fabio Passoni, 45 anni, che ha appena lasciato l’agenzia InTesta dove ha lavorato per 17 anni ricoprendo negli ultimi quattro la carica di direttore creativo, lavorando per tutti i principali clienti della società del gruppo Armando Testa. Prima di questo importante ruolo, Passoni aveva lavorato per Young&Rubicam e BBDO.

“Secondo Advertising Age, la cifra che nel mondo si investe in Below the line ha superato quella dell’advertising tradizionale – afferma Lorenzo Marini, che ritiene sempre più importante la relazione quotidiana col brand e la integrazione verticale della piattaforma creativa -. Conosco Fabio Passoni da molti anni e posso garantire che ci sono pochissimi art director del suo livello oggi a Milano. Il lavoro di visual identity e graphic design che ho visto fare da lui per clienti come Ferrari, Esselunga, Chenot, Perugina, Stefanel, Bauli, Banca Carige, Same, Pirelli e Maserati è semplicemente eccellente”.

Fabio Passoni ricopre la carica di amministratore delegato e di direttore creativo e l’agenzia avrà un organico composto di soli creativi, per un nuovo modello di business.

“La scelta di avere un partner come Lorenzo Marini Group nasce anche dal fatto che è l’unica agenzia italiana con sede operativa a New York e che i suoi due partner Dominique Alessandro e Kris Weber provengono dal branding di Landor e Future Brand, creando le premesse per uno scambio culturale e professionale di altissimo livello”, aggiunge Fabio Passoni.

Con questa nuova società si allarga il servizio che l’agenzia può offrire ai suoi clienti in un ottica di partnership sempre maggiore. Con l’ingresso di Cashmere, sale a 67 il numero degli addetti del gruppo di comunicazione integrata Lorenzo Marini composto da 5 società e 4 sedi.