Per i cacciatori di talenti apre le porte Italianism

30 settembre 2015

Renato Fontana

di Andrea Crocioni


Fa il suo esordio a Roma Italianism (italianism.it) conferenza creativa pensata come luogo di incontro della nuova scena visiva italiana. L’appuntamento è fissato dalle ore 10 del prossimo 10 ottobre. Italianism è un progetto che parte dal blog saperevedere.it e che trova la sua collocazione all’interno della sesta edizione di Outdoor Festival, un format basato sulla cultura e sul lifestyle giovanile che si sviluppa attraverso arte, musica, video e talk.

“Sarà una giornata di intrattenimento dedicata alla cultura visiva italiana – racconta a Today Pubblicità Italia Renato Fontana, consulente di comunicazione ideatore e direttore artistico del progetto -. L’idea è di trasformare il concetto di ‘Made in Italy’ in ‘Made by Italians’, coinvolgendo anche tutti coloro che dal nostro Paese sono partiti per fare esperienze a livello internazionale e che magari sono tornati portando indietro un pensiero ibridato, mischiando le diverse esperienze culturali”.

Italianism è una dichiarazione di intenti sin dal nome e dall’identità visiva studiata in collaborazione con lo studio di design LaTigre. A ospitare questo mix inedito di comunicazione tradizionale, arte e intrattenimento l’Ex Caserma di Via Guido Reni nel Quartiere Flaminio, nei pressi del Maxii, uno spazio che sarà oggetto di un importante piano di recupero architettonico.

“Vogliamo riportare in superficie un mondo sommerso, raccontando le nuove frontiere digitali, ma recuperando anche l’artigianalità italiana grazie a una sezione che abbiamo denominato ‘Analogic 2.0’”, sottolinea Fontana. L’evento godrà del contributo di un centinaio di artisti e professionisti di varie aree: art direction, comunicazione, design, digital, fotografia, fumetto, graphics, illustrazione, infographics,  multimedia, print, street art, textile, tattoo, typography e video.

“In una giornata cercheremo di mettere a sistema un insieme di talenti rappresentativi dell’eccellenza italiana – afferma Fontana -. Credo sia un’opportunità per tutti: per gli specialisti, per gli studenti, per le aziende, ma anche per le agenzie di comunicazione che qui possono trovare nuove fonti di ispirazione e nuove strade creative da percorrere”.

L’evento sarà impreziosito da due mostre: una personale del fotografo Mattia Zoppellaro, che qui presenterà 24 scatti in bianco e nero dedicati al mondo delle celebrity internazionali, e una seconda esposizione intitolata ‘50x50x50’ e dedicata a cinquanta illustratori della nuova ondata italiana. I valori di riferimento di tutto il progetto sono quelli dell’eccellenza ideativa ed esecutiva, della reputazione e della capacità di competere con il panorama internazionale. Un’operazione che è destinata a vivere anche fuori dagli spazi dell’appuntamento romano.

“Italianism è solo all’inizio. Vogliamo creare un network e trasformare questo evento in un racconto di altro tipo e poi dargli continuità sui diversi media”, conclude Fontana.