Doppio appuntamento con Upaperlacultura.org

24 settembre 2015

Lorenzo Sassoli de Bianchi

Upa ha scelto di organizzare un doppio appuntamento – a Milano il 21 ottobre e a Roma il 28 ottobre – per presentare il progetto Upaperlacultura.org, un sito web pensato per promuovere la cultura dell’investire in cultura. Il progetto era stato annunciato da Lorenzo Sassoli de Bianchi, presidente dell’organismo associativo che riunisce le più importanti aziende inche investono in pubblicità e in comunicazione in Italia, lo scorso mese di luglio in occasione dell’ultima Assemblea Upa (vedi notizia).

Il nuovo sito offrirà un database di progetti di sponsorizzazione/partnership culturale, proposti da Enti pubblici o soggetti di diritto privato con finalità pubbliche in ambiti culturali come l’archeologia, l’arte, l’architettura, la musica,  il cinema, i libri, il teatro. Con questa operazione Upa si è data l’obiettivo di promuovere la cultura dell’investire in cultura, soprattutto fra le imprese che investono in comunicazione e che sentono il bisogno di diversificare gli strumenti delle strategie di comunicazione connesse ai propri brand. Le imprese interessate a investimenti nel campo della cultura possono collegarsi direttamente al sito per consultare il database dei progetti.

Il Progetto Upaperlacultura.org non ha alcuno scopo di lucro, bensì ha l’obiettivo di far incontrare in maniera semplice e trasparente la domanda e l’offerta di progetti di sponsorizzazione/partnership culturale integrabili nelle strategie di comunicazione delle imprese.

Nel corso dell’appuntamento milanese, che si terrà presso il Pavillion Unicredit, Sassoli de Bianchi si confronterà con  Maurizio Beretta, Head of Group Identity & Communication del Gruppo Unicredit, Sergio Escobar, direttore del Piccolo Teatro di Milano, Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, Gianfranco Maraniello, direttore del Mart e Ludovico Passerin d’Entreves, Senior Advisor FCA. A Roma, invece, prenderanno parte, presso Palazzo Giustiniani, Walter Hartsarich, manager della cultura e della comunicazione, Vittorio Meloni, responsabile direzione relazioni esterne Intesa Sanpaolo, Nicola Sani, Sovrintendente della Fondazione Teatro Comunale di Bologna. E’ previsto anche un intervento del Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini.