Gruppo icat ‘disegna’ il primo store Police

23 settembre 2015

Apre a Milano, in una delle passeggiate commerciali più lunghe d’Europa, Corso Buenos Aires, lo store Police. Qui, il marchio ha scelto di portare tutto il suo mondo nel primo monobrand store. La firma del progetto è dell’arch. Chiara De Luca di Gruppo icat.

L’azienda è stata scelta per curare tutto l’aspetto creativo, il mood architettonico e per seguire la realizzazione e lo sviluppo degli spazi interni. Un progetto particolarmente avvincente, perché dà vita a tutte le anime del brand, ai suoi valori e all’ampia gamma di prodotti.  Nei 50 mq del negozio si è voluto comunicare i valori di marca attraverso l’evocazione del mondo urban e industrial per attirare un pubblico giovane, smart, sempre connesso.

L’intuizione è stata di tradurre il linguaggio e l’estetica del contesto urbano di una metropoli all’interno del lessico tipico di un negozio. Gli scaffali, per esempio, sono in metallo, le strutture sono realizzate con tubi da cantiere e in diverse zone sono presenti dettagli in cemento. Per i colori la scelta è stata radicale: ognuno di essi deriva direttamente dal materiale stesso, senza interventi di verniciatura.

Trionfano quindi il grigio, il nero e il bianco, con un effetto molto naturale e autentico su tutto il layout. La scelta di applicare i codici estetici e funzionali tipici della “strada” ha permesso anche di esprimere una grande completezza e compattezza armonica nell’esposizione, pur conservando quegli elementi di disordine creativo tipici di un contesto urbano. Lo store, infatti, sarà la vetrina di tutta l’ampia gamma Police, quindi occhiali, profumi, orologi, gioielli e piccola pelletteria.

“Oggi più che mai – afferma Massimiliano Rizzi, Direttore Clienti di Gruppo icat – i grandi brand comunicano attraverso lo spazio fisico, oltre che virtuale. Per questo Police pone massima attenzione a creare uno store che sappia coinvolgere, emozionare e quindi farsi ricordare. L’unione e l’integrazione fra le expertise creative e architettoniche, che come agenzia siamo fra i pochi a offrire, sono una firma inimitabile di tutto il progetto”.