Novamont sceglie un marchio a doppia funzione, firma Lorenzo Marini Group

18 settembre 2015

Esce sui quotidiani finanziari l’annuncio di presentazione della nuova identità visiva di Novamont, leader mondiale nel settore delle bioplastiche e dei biochemical. Si tratta di un sistema combinato di marchio e logotipo che riesce ad armonizzare e definire un unico linguaggio sia per l’azienda che per i suoi brand, il più famoso dei quali è Mater-Bi. Il segno che esprime questo cambiamento e l’evoluzione del gruppo è un nastro che seguendo un movimento circolare crea un nuovo mondo, suggerisce la generazione continua e con un approccio che ridisegna il tradizionale modello di  produzione, consumo e smaltimento, oltre che suggerire una costante crescite verso l’alto.

Anche il logotipo con il suo font arrotondato parla di armonia e rigenerazione costante e l’uso del colore blu conferisce profondità, autorevolezza e l’abbraccio della new economy. Allo stesso modo questo marchio può diventare alfabetico, se ruotato di 90° e diventa una lettera M, iniziale di Mater-Bi, il simbolo perfetto di bioplastica biodegradabile creato con materie prime rinnovabili. La doppia lettura viene raccontata da un annuncio creativo che chiede al lettore di girare la pagina del quotidiano, riportando la stessa head line in due aspetti diversi, sia orizzontale che verticale.

La brand identity nasce dalla ricerca e studio da parte dell’agenzia Lorenzo Marini Group di tutta la filiera e  della equity di Novamont. Nata come centro di ricerca Montedison con l’ambizioso obiettivo di realizzare una ‘Chimica vivente per la qualità della vita’, in anni di intensa attività di ricerca Novamont ha sviluppato e portato sul mercato una nuova famiglia di materiali a basso impatto, innovativa famiglia di  biopolimeri, biodegradabili e compostabili, ottenuti con materie prime rinnovabili. Il progetto di branding è stato inoltre finalizzato con un brand Manual.