Il Consorzio Ard&nt Institute lancia la prima edizione del Master Soundart

15 settembre 2015

di Andrea Crocioni


È stato presentato ieri a Milano, presso la Fondazione Francesco Pasquinelli, la prima edizione del Master Soundart – Sound design for art and entertainment in the creative industries.  Al via da domani, il percorso formativo, promosso da Accademia di Belle Arti di Brera e il Politecnico di Milano attraverso il Consorzio Ard&nt Institute,  si propone di formare professionisti, con qualifiche di alto livello tecnico e culturale, nel campo della progettazione acustico-sonora applicata all’arte, all’architettura e agli eventi culturali, ampliando gli orizzonti del Made in Italy, nonché nel campo della Corporate Social Reporting (CSR) relativamente alla rendicontazione socio-economica delle iniziative artistico-culturali.

Il Master, diretto da Roberto Favaro, musicologo e Preside del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate dell’Accademia di Brera e presidente di Ard&nt Institute, è organizzato in partnership con le più importanti istituzioni culturali milanesi e non solo, tra le quali, oltre alla già citata Fondazione Francesco Pasquinelli, troviamo la società Mcube Spa,  azienda leader nella realizzazione di soluzioni audio-visive digitali per il marketing in store,  la Fondazione Culturale San Fedele, il Barclays Teatro Nazionale, lo Studio Azzurro Produzioni, la Fondazione Antonio Mazzotta, il Teatro Comunale di Bologna, e vari enti privati tra cui Radio Deejay, e Stage Entertainment Italy.

In concomitanza con la durata del Master, che si concluderà nel gugno del 2016, il Consorzio Ard&nt Institute organizzerà eventi ed attività laboratoriali aperti anche al pubblico milanese. Tra le collaborazioni di prestigio, in qualità di docenti e di visiting professor, il Master vanta la partecipazione di Ennio Morricone, notissimo compositore italiano e vincitore del Premio Oscar alla Carriera nel 2007; di Bill Fontana, artista americano, universalmente riconosciuto come pioniere nelle sperimentazioni sul design del suono, vincitore tra gli altri del Premio Ars Electronica e del Collide@CERN;  di Carsten Nicolai (Alva Noto), artista e compositore tedesco, le cui installazioni sonore sono ospitate presso i più importanti musei del mondo come il Tate Modern di Londra e il Solomon R. Guggenheim Museum di New York.