Facebook estende l’uso di ‘Live’ ai profili di personaggi pubblici verificati

14 settembre 2015

Facebook sfida Periscope e punta a estendere l’uso della sua piattaforma ‘Live’, quella per lo streaming dei filmati, a giornalisti, politici e altri personaggi pubblici con profilo verificato. Attori, cantanti, atleti e altri personaggi pubblici possono trasmettere video girati in diretta con lo smartphone già da un mese, cioè da quando Facebook ha aggiunto la funzione ‘Live’ alla sua applicazione ‘Mentions’.

Con la novità appena introdotta, questa possibilità finora limitata alle pagine verificate dei vip sarà dunque offerta a tutti i personaggi che hanno un profilo con la spunta blu. La stragrande maggioranza del miliardo e mezzo di utenti di Facebook, tuttavia, potrà solo guardare i video di personaggi noti senza poter trasmettere i propri. In questa dimensione più elitaria ‘Live’ si differenzia da Meerkat e da Periscope di Twitter.

Altra differenza riguarda la permanenza dei video in rete: con ‘Live’ dopo la fine della trasmissione il video viene pubblicato su Facebook e non scompare, come avviene invece istantaneamente su Meerkat e dopo 24 ore su Periscope. In questo modo i fan potranno condividere i video, facendone aumentare la diffusione.