Rai, parte ufficialmente la collaborazione con Rubicon Project

11 settembre 2015

Fabrizio Piscopo

E’ ufficiale: la Rai ha scelto Rubicon Project per l’automazione dell’offerta pubblicitaria su tutti i siti. Come anticipato lo scorso luglio l’emittente nazionale italiana ha chiuso l’accordo con la società specializzata nel mercato dell’automated advertising. Il 10 settembre l’annuncio dell’avvio della collaborazione. E’ previsto che gli inventari Rai di alta qualità di tutti i portali mobili Rai.tv e Rai.it, così come le offerte di app, siano messi a disposizione degli inserzionisti italiani tramite la piattaforma di Rubicon Project per renderne più efficace e automatizzato l’accesso. La collaborazione nasce sotto il segno della costante crescita dell’automazione della pubblicità sul mercato italiano e conferma la rapida adozione di tecnologie che stanno rivoluzionando l’acquisto e la vendita da parte dei media.

Sara Buluggiu, Country Manager per l’Italia e Sales Director per il Sud Europa di Rubicon Project, ha così commentato: “La Rai rappresenta un brand iconico tra i media italiani. La Rai è in una posizione di assoluto privilegio per offrire ai brand ambienti pubblicitari di altissima qualità. La decisione di collaborare con un’emittente autorevole come la Rai è un segnale della direzione assunta dal digital advertising e dimostra che inserzionisti e proprietari di media italiani sono pronti a sposare il concetto dell’automazione e trarne i massimi vantaggi”.

Fabrizio Piscopo, amministratore delegato di Rai Pubblicità, ha aggiunto: “Crediamo fermamente nel potere dell’automazione della pubblicità e la scelta di collaborare con Rubicon Project lo dimostra chiaramente. L’automazione della pubblicità non solo rende più efficiente il processo di acquisto e vendita, ma assicura anche una maggiore efficacia. Ciò significa che il nostro pubblico in tutto il paese sarà esposto a messaggi più pertinenti basati sui suoi interessi con nuove soluzioni “native”. Il mercato si sta aprendo grazie all’automazione ed ora, le agenzie di media sono in grado di offrire agli inserzionisti un livello di servizio superiore, mentre le agenzie creative stanno sviluppando contenuti più mirati. Attendiamo con ansia i risultati di questa collaborazione perché andrà a beneficio di tutti gli operatori del settore”.

La notizia fa seguito alla promozione di Nadia Zanoun al ruolo di Head of Buyer Cloud per la regione sud-orientale.  La manager ha iniziato a collaborare con Rubicon Project da più di 20 mesi, periodo durante il quale ha dato prova delle necessarie capacità professionali e di una profonda conoscenza del mercato italiano. Nella sua nuova veste, Nadia orienterà la domanda nella regione concentrandosi su Italia, Grecia, Turchia, Israele, Balcani, Medio Oriente e Nord Africa. I tanti recenti sviluppi in Sud Europa hanno messo in luce l’evoluzione e l’importanza crescente dell’automazione della pubblicità su tali mercati.

All’inizio di quest’anno, Mariano De Luca è stato incaricato del coordinamento delle attività di vendita della società in Sud Europa e, a sostegno dello sviluppo di questa formula di pubblicità in Italia, il team italiano di Rubicon Project offre più specificamente a venditori di alto livello e sviluppatori di app la propria consulenza per sfruttare al meglio i marketplace privati e l’automated guaranteed a fronte di una domanda da parte degli acquirenti italiani sempre più focalizzata sugli inventari di alta qualità.