Alessi sceglie la tv con Lorenzo Marini Group

11 settembre 2015

Alessi si affida a Lorenzo Marini Group per lo sbarco in tv. L’azienda nota per la qualità del design dei suoi prodotti ha scelto infatti di investire il suo budget di comunicazione nei mezzi audiovisivi. E parte integrante della strategia è proprio la scelta del media che l’agenzia ha proposto al cliente nell’ottica di una piattaforma di comunicazione che vuole allargare il target per aprire alle nuove categorie di consumatori. Forte di un positioning unconventional e di una gamma di prodotti a metà strada tra arte e quotidianità, Alessi sceglie una comunicazione di branding che rende i suoi prodotti necessari e insostituibili.

L’idea creativa è disruptive, come è nelle corde della creatività di Lorenzo Marini, e la narrazione consente di presentare i prodotti iconici di Alessi al di fuori del loro utilizzo funzionale. Vengono usati difatti come oggetti in primo piano di un litigio  ironico, surreale e divertente. Il linguaggio sembra più un pezzo di film all’interno della batteria di spot  che di pubblicità convenzionale piena di buone maniere e di ovvietà, forti dei dati auditel che vedono sempre un litigio aumentare sia gli ascolti che il conseguente engagement.

Uno degli obiettivi di comunicazione è anche quello di riportare le singole icone dentro il mondo del brand, che diventa così il minimo comune denominatore. Il claim di campagna afferma difatti ‘Alessi, ah, se non ce li avessi’ ribadendo così la totale necessarietà di avere gli oggetti Alessi sempre a disposizione in tutti gli ambienti della casa. Realizzato dalla casa di produzione Spider  con la regia di  Alessandro Pongan e con la creatività di Lorenzo Marini direttore artistico e di Giovanni Pagano come copywriter, lo spot andrà in onda sulle reti Mediaset e sui canali digitali da Sky a Fox nel mese di settembre.