Barilla ‘parte’ con J. Walter Thompson

3 settembre 2015

Il 23 agosto ha debuttato su tutti gli schermi la nuova campagna Barilla, opera prima dell’agenzia J. Walter Thompson su questo brand (vedi notizia). “E’ un’idea che ha saputo conquistare per il suo coraggio, la sua forte carica empatica, e non ultimo la precisione nel descrivere con una chiave ingaggiante le caratteristiche della nostra nuova pasta: una pasta ancora più buona”, ha spiegato Pierpaolo Susani, project leader Barilla del progetto. La campagna si inserisce in una più ampia e coraggiosa operazione di rilancio della marca, grazie allo sviluppo di una nuova qualità di pasta con un più alto contenuto proteico, una maggiore consistenza al palato e un nuovo packaging. Progetto che ha richiesto notevoli stanziamenti e circa cinque anni di sviluppo da parte di un team significativo di persone. “Noi abbiamo proposto un’idea che  rompe col passato perché è quello che fa anche la nuova pasta.

La campagna, pensata per schermi e touch-point molto diversificati, associa a questa marca una nuova faccia: più vicina, più sensibile, e perché no, più umile. Attraverso l’atteggiamento e le parole del nostro ‘Marcello’ pensiamo di aver aperto un nuovo canale di interesse e partecipazione tra la marca e i suoi follower”, ha commentato Sergio Rodriguez, ceo dell’agenzia e testa creativa del progetto.  Ad interpretare il ruolo di Marcello, il camionista dal cuore grande, è stato scelto Pierfrancesco Favino. La regia della prima trilogia di storie è del premio Oscar Gabriele Salvatores. La campagna si apre con un soggetto soprannominato ‘La Partenza’ e proseguirà nei prossimi mesi con lo spot per i nuovi Spaghetti numero 5, girato a Comacchio, e lo spot Penne, girato all’ALMA, La scuola di cucina internazionale fondata da Gualtiero Marchesi, con veri studenti della scuola.

Ma il team di autori in JWT sta già pensando al secondo ciclo della campagna. La pianificazione, a cura di OMD, coinvolge le principali reti televisive generaliste, satellitari e digitali.  A integrazione sul web è prevista una campagna pre-roll e banner. La casa di produzione è Brw Filmland Milano. Al progetto con Sergio Rodriguez hanno lavorato la creative director Rachele Proli, l’art Simone Adami e la copy Emilia Sernagiotto.