Per l’Umbria una settimana da protagonista all’Esposizione Universale

31 luglio 2015

Una regione slow che vive con i piedi ben piantati nel passato ma la testa rivolta al futuro e alla sostenibilità. Questa la filosofia dell’Umbria, ‘cuore verde d’Italia’, che da oggi e per una settimana, sarà assoluta protagonista di Expo Milano 2015: a partire dalle iniziative a Cascina Triulza, il Padiglione della Società Civile, per proseguire col Padiglione Italia, quello del vino e il cluster del cioccolato, passando dal Decumano. In programma degustazioni, convegni, presentazioni che proporranno le eccellenze del futuro in agricoltura, nel turismo e nei trasporti.

Ci sarà anche un tuffo nel passato con l’arrivo di dame e cavalieri del ‘600 che porteranno atmosfere, colori e sapori di 400 anni fa.  L’Umbria si propone come luogo in cui sperimentare lo slow-living: un equilibrio fra tradizioni secolari ed innovazione, fra produrre e consumare in modo sostenibile e responsabile. Per tutta la durata dell’Expo la Regione Umbria è presente in Cascina Triulza, il Padiglione della Società Civile, con mostre, degustazioni, progetti innovativi e incontri, tra cui due convegni nei prossimi giorni sull’innovazione nell’agricoltura e nel turismo.