Nasce l’Assirm Innovation Index

22 luglio 2015

Assirm, l’Associazione delle aziende di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale, lancia un nuovo strumento di misurazione e comparazione: l’Assirm Innovation Index, un indicatore in grado di misurare le potenzialità e la competitività di un Paese in termini di innovazione sociale ed economica a partire dall’analisi dei  ‘segnali deboli’ di cambiamento che sono tracciabili all’interno di un sistema. Il nuovo indicatore, elaborato dal Centro Studi Assirm, mette a confronto la situazione socio-economica di 13 paesi europei sulla base di tre dimensioni specifiche: l’insieme delle caratteristiche macro-economiche di uno stato (enabling conditions), il clima emotivo ed il sentiment di consumatori ed imprese in un dato momento storico (economic trust) ed il livello di investimenti nei settori di ricerca e sviluppo (creation of ideas).

“Il concetto di Innovazione Paese è complesso e multidimensionale e fino ad oggi non ha avuto chiara e condivisa misurazione – commenta Guendalina Graffigna, Direttore Centro Studi Assirm – è in quest’ottica che Assirm vuole provare ad offrire uno strumento di analisi delle potenzialità di un Paese di generare innovazione e quindi favorire lo sviluppo sociale ed economico”. L’indicatore, costruito tramite analisi secondaria di database pubblici (OECD Statistics), ha cadenza trimestrale e consente confronti internazionali grazie anche alla possibilità di comparare diverse dimensioni sia di uno stesso Sistema Paese sia di paesi differenti. L’Assirm Innovation Index ed i primi dati comparativi saranno presentati ufficialmente il 30 settembre 2015 a Milano, a partire dalle ore 10.30, presso La Cordata di Via San Vittore 49.