Class festeggia il primo mese di Opera unica

21 luglio 2015

Angelo Sajeva

Questa sera Opera unica festeggia il primo mese di vita a Milano (dalle ore 18.30 alle ore 21.30 – per informazioni opera unica@classeditori.it, 02-58219598) insieme alle aziende e ai brand che fin da subito hanno saputo intravedere il valore della proposta di Class Editori e di Class Pubblicità, cogliendo l’esclusiva opportunità di comunicare, in modo innovativo e insolito, all’interno del quadrilatero milanese della moda.
Opera Unica è uno spazio espositivo, polifunzionale e polisensoriale, ideato e progettato per l’occasione dall’architetto Italo Rota (autore di diversi padiglioni di Expo 2015), che è al servizio delle opere uniche più belle e interessanti create e prodotte nei settori dell’eccellenza italiana e internazionale, quali il food, il design, la moda, il lusso. Si trova a Milano, in via Verri n°4, e nasce con l’obiettivo di ricreare nel mondo reale un luogo d’incontro tra un prodotto iconico, che rappresenti al meglio un’azienda e ne trasmetta di conseguenza i valori che questa vuole comunicare al suo pubblico, e il pubblico stesso, che ha la possibilità di ammirare e conoscere dal vivo l’opera e quindi di entrare nel mondo che questa rappresenta.

Tra le diverse aziende che hanno aderito con entusiasmo a questo progetto di comunicazione, che prevede la rotazione all’interno dello spazio con cadenze non fisse ma personalizzate a seconda delle loro esigenze, ci sono Boscolo Hotel, Creed, Dietrich, Dispar, Elisabetta Franchi, Gruppo Eromobil, Poliform, Reminescence, Rimadesio, Rodo, Slide Design. Tutte attratte, oltre che dall’originalità del progetto, anche dal fascino del luogo. “Class Editori aprendo questa finestra nel cuore di Milano, ha offerto a diversi brand una chance di ingresso in una vetrina che di sua natura è e rimane molto esclusiva, in cui è ormai impossibile accedere salvo rilevare uno dei punti già esistenti, a un costo che sarebbe proibitivo”, spiega Angelo Sajeva  (nella foto), consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori e presidente di Class Pubblicità.