Google: nel secondo trimestre 2015 ricavi in crescita dell’11% a 17,73 miliardi

20 luglio 2015

Google archivia un secondo trimestre (da inizio aprile a fine giugno) con ricavi in crescita dell’11% a 17,73 miliardi di dollari. “Gli importanti risultati conseguiti nel 2Q riflettono la continua crescita su tutto il catalogo dei nostri prodotti, soprattutto per quanto riguarda la ricerca, dove spicca il mobile, tanto quanto YouTube e l’advertising programmatico” ha commentato il neo  direttore finanziario Ruth Porat, arrivato a maggio da Morgan Stanley. Infatti i click sulla pubblicità di Google e di YouTube sono cresciuti del 33% anche se il costo per click è calato del 6% rispetto al 2014. Infatti con la crescita dell’uso degli smartphone si dirigono direttamente sulle applicazioni, skippando il motore di ricerca. Questo secondo le stime di emarketer negli Usa si traducerà in una perdita di quote di mercato di Google nel mobile che calerà dall’83 al 64% da qui al 2016. Escludendo i ricavi condivisi con terze parti, il fatturato di Google si è attestato a 14,35 miliardi, contro i 14,27 miliardi del consenso. Google ha inoltre precisato che, al netto dell’effetto cambi, i ricavi trimestrali sono cresciuti del 18%.

TAGS