Per Netflix è boom di abbonamenti in Europa

13 luglio 2015

Secondo eMarketer, Netflix giocherà un ruolo fondamentale in Europa. In Italia il servizio di abbonamento di video-on-demand guidato da Reed Hastingsdi, arriverà a ottobre e secondo eMarketer sono stimati 150mila abbonati a fine anno. Il servizio è presente in Europa occidentale fin dal 2012 in  Uk e Irlanda, oltre a Paesi Bassi e Paesi del nord Europa. Alla fine del 2014, l’azienda è sbarcata anche in Francia, Germania e in altre quattro nazioni. Inoltre il servizio è attivo in America Latina, Australia, Nuova Zelanda e Giappone.

Per la fine del 2015 Netflix si aspetta un audience  di oltre 4,9 milioni di abbonati nel Regno Unito. In Svezia e nei Paesi Bassi rispettivamente  circa1,5 milioni e 1,6 milioni, mentre Francia e Germania dovrebbero contribuire con circa 1,2 milioni di abbonamenti. Con base in Usa, Netflix vanta 40,3 milioni di abbonati in streaming-e quasi 5,5 milioni di abbonati di DVD Q1 2015. Dal report globale ‘OTT TV & Video previsioni Relazione Digital TV Research Ltd’, la crescita di Netflix è costante. Entro la fine dell’anno, Netflix si attende di avere una stima di 69,9 milioni di abbonati in tutto il mondo, rispetto ai 54,5 milioni di fine 2014 e un guadagno previsto del 28%.