Nostromo ritorna in tv con Saatchi & Saatchi. Investimento di 1,5 milioni di euro

8 luglio 2015

Da ieri è on air il nuovo spot firmato Saatchi & Saatchi per Nostromo, uno dei marchi leader di mercato del settore delle conserve ittiche in Italia. Nostromo, che copre attualmente circa il 10% del mercato italiano delle conserve ittiche, dal 1993 appartiene al gruppo spagnolo Calvo, realtà che conta 3.000 dipendenti, 4 stabilimenti produttivi e una flotta di proprietà. L’azienda, la cui sede è a Modena, ha chiuso il 2014 in maniera positiva con un +2,6% di fatturato – passando dai 116 milioni di euro del 2013 ai 119 milioni di euro del 2014. Con un investimento iniziale per la campagna 2015 di 1,5 milioni di euro, Nostromo torna in televisione con uno spot il cui obiettivo è quello di comunicare, attraverso un film di 30’’, la lunga esperienza dell’azienda, che nasce dalla profonda conoscenza del mare, nel portare sulle tavole degli italiani il tonno migliore.

“Il ritorno in televisione dimostra la volontà di Nostromo di investire fortemente nel proprio brand, consolidando il posizionamento della marca, i cui punti forza sono l’esperienza di oltre sessant’anni nel settore e l’affidabilità nella ricerca e nella selezione di un prodotto di alta qualità” commenta Gianluca Cevenini, direttore Commerciale Nostromo. Il film è un racconto fatto di spettacolarità ed emozione, una storia che nasce ‘dal cuore del mare’, il nuovo claim scelto per l’occasione, che ha l’obiettivo di comunicare il saper fare che Nostromo detiene nella selezione e trasformazione dei tonni. E’ così che un uomo s’immerge nelle profondità dell’oceano, in apnea, senza bombole né pinne ma con la sola forza della sua passione e determinazione, alla ricerca del tonno migliore, grazie anche all’aiuto dei suoi fedeli uomini che lo attendono sul peschereccio.

La pianificazione dello spot, a cura di Media Italia, prevede la messa in onda di 2999 passaggi dal 7 luglio al 1 agosto sulle reti nazionali in formati da 30” e 15”, e si avvarrà anche di una campagna a supporto sul web. Sotto la direzione creativa esecutiva di   Agostino Toscana hanno lavorato i direttori creativi Antonio Gigliotti (copywriter) e Micaela Trani (art director). Alla regia Dario Piana per la casa di produzione Filmmaster.