Illycaffè porta gli occhiali Moverio di Epson nel Cluster Caffè

7 luglio 2015

Official Coffee Partner della manifestazione e curatore dei contenuti e delle attività del padiglione, illycaffè ha scelto la tecnologia degli occhiali intelligenti Moverio di Epson per proporre al pubblico un nuovo modo di percorrere la lunga storia del caffè: guidato da un animatore scientifico e semplicemente indossando i Moverio, il visitatore può vedere filmati e animazioni che rendono il tour più efficace, piacevole e coinvolgente. “I visitatori – afferma Silvia Dell’Oglio, una delle animatrici scientifiche – non hanno difficoltà a usare i Moverio: addirittura dopo qualche minuto nemmeno si rendono conto di indossarli, coinvolti dai filmati e dalle tante informazioni che ricevono. Ed è divertente osservare la curiosità degli altri visitatori che vedono 15 persone con gli stessi occhiali, tutte immobili e rivolte nella stessa direzione. Molti vengono a chiedere di cosa si tratti e poi si iscrivono alla visita”. La visita al Cluster Caffè, che si presenta al pubblico con una veste ipertecnologica, è stata volutamente progettata per offrire a tutti i visitatori un’esperienza ricca e coinvolgente. La tecnologia indossabile di Epson consente di vivere un viaggio nel mondo di una delle bevande più amate.

“Abbiamo voluto fortemente lavorare alla versione digitale del Cluster del Caffè per offrire a un pubblico sempre più vasto la possibilità di prendere parte alla più grande celebrazione del caffè nella storia – dichiara Roberto Morelli, direttore del Cluster Caffè -. Continueremo ad arricchire e a far vivere con contenuti innovativi il Digital Coffee Cluster per trasformarlo in un vero e proprio lascito sul mondo del caffè al termine dell’Esposizione Universale”. “Con gli smartglass Moverio – afferma Carla Conca, sales manager Visual Instruments di Epson Italia – i visitatori del Cluster Caffè vivono la storia del caffè in maniera immersiva, ma non estraniante, alternando esperienze reali e informazioni digitali. Questa modalità rende il tour particolarmente efficace e permette a tutti di partecipare attivamente all’esperienza, che certamente lascerà impresse molte più informazioni rispetto alla classica lettura di pannelli informativi”.