Sanpellegrino, cresce il budget 2015 ‘spinto’ da Expo e dal rilancio delle bibite

27 maggio 2015

di Andrea Crocioni


Street food, chioschi gourmet, truck gastronomici, eventi itineranti: sono solo alcuni degli ingredienti di Expo in città, che porterà per le vie di Milano – durante i mesi estivi – prelibatezze da gustare mentre si passeggia. Per l’occasione il Gruppo Sanpellegrino,  tra le più significative realtà nel campo del beverage in Italia e fra i partner di Expo 2015, lancia un’iniziativa volta a promuovere la raccolta differenziata fuori casa, a partire ovviamente dalla bottiglietta di plastica. “Per noi è la cassaforte dell’acqua minerale, perché porta questa risorsa preziosa sulle tavole dei consumatori pura, esattamente come sgorga”, ha spiegato  Stefano Agostini (nella foto), presidente e ad del Gruppo, nel corso della conferenza di presentazione del progetto che si è tenuta ieri a Milano. L’operazione, promossa attraverso il marchio Levissima, vede protagoniste delle cargo bike ecologiche, realizzate dall’azienda italiana Taurus, che saranno attrezzate con due cestoni per la raccolta differenziata. Nei weekend estivi, da fine giugno a fine settembre, gireranno tra Piazza Castello, Corso Garibaldi e Corso Como, per rendere possibile la raccolta differenziata dei rifiuti. L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune di Milano ed è realizzata in partnership con Amsa che affiderà ad un gruppo di suoi operatori la guida delle cargo bike e la sensibilizzazione del pubblico.

Il Gruppo Sanpellegrino ha coinvolto anche IED, l’Istituto Europeo di Design. Gli studenti hanno lavorato al concetto di raccolta differenziata e riciclo dei materiali, focalizzando l’attenzione sul consumo ‘on the go’, che tocca i giovani molto da vicino. La proposta creativa che ha conquistato la giuria è  stata ideata da Zala Vrbek, che ha ricevuto una borsa di studio come riconoscimento per l’impegno e il contributo. La conferenza di ieri è stata l’occasione per fare il punto sulle attività di comunicazione in cantiere per il Gruppo Sanpellegrino. “Il budget 2015 in Italia è in crescita – ha dichiarato Agostini -. C’è la volontà di investire di più da un lato per sostenere la nostra presenza ad Expo, dall’altro per accompagnare il rilancio del segmento Bibite su cui stiamo lavorando. I online casino brand principi quest’anno, proprio per la nostra partecipazione all’Esposizione Universale, saranno S.Pellegrino (on air su stampa e affissione) e Panna (gestiti entrambi dall’agenzia Ogilvy, ndr)”. Ma le attività di comunicazione coinvolgeranno anche gli altri brand in portafoglio.

“Levissima è on air con la vecchia campagna – ha ricordato il manager -, in attesa della finalizzazione della gara  fra agenzie (Lowe Pirella, Ogilvy & Mather Advertising e Publicis, ndr) in corso e della nuova creatività pronta dopo l’estate. Per quanto riguarda le Bibite nei prossimi giorni presenteremo alla distribuzione il nuovo percorso che valorizzerà l’italianità e proporrà un nuovo pack sempre a partire da settembre (su queste referenze prosegue il rapporto con Lowe Pirella). Intanto stiamo girando con Armando Testa il nuovo spot Sanbittèr che sarà on air da giugno. Per quanto riguarda Nestlé Vera promuoveremo una campagna territoriale che prevede la presenza sulle tv locali, soprattutto al Sud. Mentre con Beltè torneremo in onda con la campagna dello scorso anno. Sia Vera sia Beltè sono seguiti dall’agenzia Publicis”. Tutte le pianificazioni sono gestite da Mediacom.