Da DigitasLBi e Dior il primo VR Headset che integra immagini e suono a 360°

25 maggio 2015

La maison francese Dior con il supporto di DigitasLBi, l’agenzia digitale del Gruppo Publicis, ha dimostrato ancora una volta tutta la propria audacia creativa realizzando ‘Dior Eyes’, il primo Virtual Reality Headset in grado di combinare tecnologia VR e suono a 360°. Spingendosi al di là delle capacità immersive dei sistemi di realtà virtuale esistenti, con ‘Dior Eyes’i clienti possono vivere l’emozione del backstage e del mondo dei make-up artist come se fossero realmente all’ultima sfilata prêt-à-porter della maison. Tutto ciò sarà disponibile a giugno in alcuni punti vendita selezionati Dior del mondo.

L’headset è stato disegnato e realizzato al 100% con stampanti 3D. Il processo è durato meno di tre mesi di ricerca, sviluppo e prototipazione: un approccio che ha consentito un’esecuzione veloce grazie anche all’uso di materiali avanzati e a un design semplice ed elegante. ‘Dior Eyes’ è uno dei prodotti dalle prestazioni tecnologiche più estreme presenti sul mercato grazie a un casco che integra uno schermo ad alta densità (515 ppp) con una risoluzione di immagine a 2K, ‘ associata a un FOV (Field of Vision) prossimo ai 100°. L’aspetto visivo di questa esperienza tecnologica è completato da un audio olofonico, registrato dal vivo a 360° grazie a un microfono binaurale che ricrea perfettamente la sensazione di un sound spazioso e coinvolgente e segue i movimenti di chi lo indossa.’Dior Eyes’ è stato concepito e realizzato, dalle fasi di modellazione fino alla produzione fisica dell’headset, da Dior e DigitasLBi Labs.