Novak Djokovic palleggia con American Express al Palazzo della Regione

19 maggio 2015

Anche American Express ricopre un ruolo da protagonista in occasione degli eventi organizzati da Regione Lombardia per celebrare Expo e ha regalato la possibilità ad alcuni bambini di partecipare all’evento che ha ieri a Milano ha visto protagonista Novak Djokovic. Il campione serbo è stato ricevuto dai rappresentanti delle istituzioni al Palazzo della Regione Lombardia, e ha palleggiato sulla terra rossa del campo appositamente realizzato in Piazza Città di Lombardia con alcuni giovani fan appassionati di tennis, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. L’evento è stata l’occasione per trasferire ai bambini i valori universalmente riconosciuti dello sport come lealtà e rispetto, e sensibilizzarli sull’importanza di scegliere e seguire uno stile di vita sano, tutti aspetti a cui lo stesso Djokovic tiene molto, come testimoniano le attività in cui si è impegnato in prima persona.

“Lo sport è impegno e disciplina, ma prima di tutto correttezza e rispetto dell’avversario – ha commentato Novak Djokovic -. Il Fair play non deve mai mancare in campo, e nella vita. Questo è uno dei primi insegnamenti da trasmettere ai bambini attraverso il gioco e lo sport. Vanno coltivati il talento e la sana competizione. Adoro i bambini, sono da poco diventato padre. Spesso è proprio il loro approccio genuino e ricco di solidarietà ad ispirarci e ad insegnarci ogni giorno qualcosa”.

“American Express crede da sempre nell’importanza di trasmettere i valori positivi dello sport perfettamente incarnati da Djokovic- ha aggiunto Melissa Peretti, country manager American Express Italia -. Allo stesso tempo crediamo sia importante educare le nuove generazioni, ma spesso anche gli adulti, ad adottare uno stile di vita sano, che prevede movimento e un’alimentazione responsabile e corretta. Per questo siamo molto felici di poter dare la possibilità di incontrare questo grande campione, che rappresenta un esempio per tutte le generazioni”.