Mediamond all’International GrandPrix Advertising Strategies con il Premio Innovation

18 maggio 2015

di Serena Poerio


Mediamond si affianca quest’anno alla 28esima edizione dell’International GrandPrix Advertising Strategies e lo fa con una novità importante. La concessionaria stampa e digitale di Mediaset e Mondadori istituisce un premio speciale intitolato all’Innovation che sarà assegnato durante la serata di gala il prossimo 3 giugno al Teatro Nazionale. “Seguiamo da tempo il Premio di TVN Media Group  e la cosa che ci piace e per la quale abbiamo deciso di coinvolgerci è l’accento alla strategia più che alla singola attività di comunicazione o creatività – ha dichiarato Davide Mondo (nella foto), ad di Mediamond  -.  Sempre di più diventa vincente la costruzione di una strategia integrata che veda ciascun mezzo essere come all’interno di un’orchestra, ognuno con il proprio ruolo ben definito sin dall’ideazione”.

L’innovazione, cui si ispira il Premio introdotto da Mediamond, caratterizzerà non solo i criteri di selezione del progetto vincitore, ma soprattutto la modalità di coinvolgimento del pubblico votante. Per la prima volta, infatti, scaricando l’applicazione Mediaset Connect sarà possibile aprire a una partecipazione attiva ‘dentro e fuori teatro’, rendendo protagonisti tutti coloro che sono interessati alla pubblicità e alla creatività, anche se non sono presenti in sala. “Abbiamo voluto portare all’interno dell’International GrandPrix Advertising Strategies due novità secondo noi importanti: prima cosa,  una giuria popolare per il Premio Innovation – ha continuato Mondo -. Mediaset Connect consentirà infatti una visione in diretta della serata, insieme alla possibilità di votare. In secondo luogo, ci piace l’idea che le agenzie possano ora amplificare la visibilità dei propri lavori facendo leva sul proprio network per sostenere, tramite il voto, i lavori presentati. Attraverso Mediaset Connect questo è possibile”.

Mediaset Connect nasce due anni fa come piattaforma trasversale di Mediaset per far intervenire il telespettatore in modo attivo e diretto alle trasmissioni, tra cui partite di calcio di serie A e Champions League, fiction e programmi di intrattenimento. A oggi l’applicazione conta più di 2 milioni di download e oltre 550.000 utenti unici al mese. L’ultima case history, in ordine di tempo, è L’Isola dei Famosi, che è terminata da poco: questa ha visto su Connect la partecipazione di oltre 180mila persone in media ogni puntata, che hanno interagito e votato mediante l’app, delle quali oltre 50mila durante la diretta” ha spiegato il manager.

L’introduzione di questo nuovo strumento è, nel contesto dell’International GrandPrix Advertising Strategies, un tassello importante che si aggiunge alla manifestazione e che risponde agli orientamenti in atto nel mondo della comunicazione. Sul fronte digitale, in particolare, Mondo individua 3 trend in atto: “Utilizzo del mobile in senso lato che si traduce in un aumento sia in termini di audience, sia di tempo speso sui device mobili; la video strategy, che si esplica in un allargamento della fruizione video su tutti gli schermi in maniera sinergica. Lo storytelling, cioè la capacità di raccontare storie intorno alla marca in una logica partecipativa e di ingaggio”. Esprime bene queste tendenze l’iniziativa di Donna Moderna che l’ad prende come esempio: “Il brand editoriale Donna Moderna entra oggi in contatto con il pubblico attraverso tutti i touch point disponibili, cioè la carta, il web e ora la televisione, dove Donna Moderna è presente con un programma di 40 puntate in onda ogni sera su La5”.