ZenithOptimedia Italia lancia Blue 449, l’agenzia media Open Source

12 maggio 2015

La struttura costruirà partnership a 360°, disegnando soluzioni personalizzate per i clienti, grazie a un approccio strategico, data-driven, tech-based e consulenziale

ZenithOptimedia Italia lancia Blue 449 – The Open Source Media Agency, il nuovo network di ZenithOptimedia Group che ora opera anche in Italia. Organizzata in 4 hub regionali (Emea, Nord America, Asia-Pacific, America Latina) e con i propri headquarter a Londra, Blue 449 sarà operativa in 17 mercati di tutto il mondo entro la fine del 2015. Blue 449, in pieno spirito ‘open source’, abilita l’accesso a tutti gli asset e alle competenze interne del gruppo ZenithOptimedia, allargandosi a quelle dell’intero Publicis Groupe e avvalendosi anche di consulenti e partner esterni al gruppo dove questo possa generare un valore aggiunto per i clienti. È da qui che Blue 449 attinge tutte le potenzialità, le esperienze e i know-how specifici (digital performance, econometrie, brand engagement e contenuti), facendosi carico degli obiettivi di business dei clienti per tradurli in risultati e valore.

“Abbiamo lavorato più di un anno alla progettazione di Blue 449 e sono certo che questo nuovo modello di Open Source Agency fonderà le basi per una re-invenzione della nostra industry – commenta Vittorio Bonori (nella foto), ceo di ZenithOptimedia Italia -. I clienti necessitano di soluzioni aperte, integrate e capaci di incidere sulle performance di business; soluzioni che non devono necessariamente risolversi all’interno dei confini di un’agenzia o di un singolo gruppo di comunicazione. Per questo Blue 449 si muoverà sul mercato costruendo partnership a 360° e disegnando soluzioni personalizzate per i clienti, grazie a un approccio strategico, data-driven, tech-based e consulenziale. Sono certo che Blue 449 ci permetterà di distribuire valore a tutti i nostri clienti, sotto forma di innovazione e di ottimizzazione del Roi”.  A guidare la nuova sigla in Italia sarà Luca Cavalli nel ruolo di ceo, con il supporto del managing director Luca Marinaro.

“Blue 449 è soprattutto una nuova idea di partnership – dichiara Cavalli -. L’economia digitale ha completamente cambiato i modelli analogici di business: occorrono metodi freschi per lavorare in questo nuovo contesto. Oggi un’agenzia deve pensare in modo flessibile, imparare in fretta, rispondere rapidamente, collaborare su larga scala, coltivare la tecnologia, valorizzare i talenti, agire al cuore stesso del business. L’agenzia deve stare in quel punto dove si incontrano dati e  idee. La risposta che abbiamo trovato è in un approccio che si concentra sulle persone e ne amplifica il potenziale grazie alla collaborazione e alla tecnologia: l’Open Source”.

“Blue 449 è un’innovazione che si fonda sul concetto di collaborazione – aggiunge Marinaro -. Un approccio diverso da quello verticale che ha dominato il mercato fino a ieri e che si ispira alla cultura multidisciplinare che origina dal mondo digitale. Il nostro gruppo ha costruito una forte esperienza nell’integrazione delle competenze negli ultimi anni. Blue 449 è l’innovazione che può permetterci di capitalizzare questa esperienza per creare valore aggiunto per i nostri clienti e produrre un fattore di vantaggio competitivo sul mercato”.