Mediaset: Pier Silvio Berlusconi nominato amministratore delegato

4 maggio 2015

PIER SILVIO BERLUSCONI

Il consiglio di amministrazione di Mediaset ha nominato Pier Silvio Berlusconi (nella foto) nuovo amministratore delegato al posto di Giuliano Adreani, che resterà presidente di Publitalia e continuerà a sedere in cda. Pier Silvio Berlusconi, che manterrà anche il ruolo di vicepresidente, è diventato quindi a tutti gli effetti il capo del gruppo Mediaset. Sarà affiancato all’interno del nuovo Comitato Esecutivo dal presidente Fedele Confalonieri e dai i consiglieri Gina Nieri, direttore centrale di Mediaset per gli affari istituzionali; Marco Giordani, chief Chief Financial Officer del gruppo e ad di R.T.I., e Giuliano Adreani, confermato presidente di Publitalia, con l’incarico “di supportare l’amministratore delegato di Mediaset nella definizione del posizionamento strategico del Gruppo nel mercato pubblicitario e nelle relazioni commerciali con i maggiori investitori”.

Il cda, inoltre, dopo aver valutato l’indipendenza dei propri amministratori ai sensi dell’articolo 147 ter del Testo Unico della Finanza, del Codice di Autodisciplina delle società quotate approvato da Borsa Italiana, ha proceduto alle nomine dei comitati: il Comitato Controllo e Rischi è composto dai consiglieri Carlo Secchi (presidente), Fernando Napolitano e Franco Bruni; il Comitato per la Remunerazione, composto dai consiglieri Michele Perini (presidente), Bruno Ermolli e Fernando Napolitano; il Comitato per la Governance e per le Nomine, composto dai consiglieri Carlo Secchi (presidente), Michele Perini e Wanda Ternau; e il Comitato Indipendenti per le operazioni con parti correlate, composto dai consiglieri Michele Perini (Presidente), Carlo Secchi e Alessandra Piccinino.