Heineken e Publicis insieme per Dream Island

21 aprile 2015

Heineken ha lanciato Dream Island, l’ultimo nuovo progetto per ispirare le persone ad allargare i propri orizzonti e realizzare i propri sogni nel cassetto. Online dalla fine di marzo, il nuovo film Dream Island dimostra come la maggior parte dei sogni restano chiacchiere da bar e invita i sognatori di tutto il mondo a non arrendersi. E lo fa mettendo davanti ai loro sogni abbandonati 6 ragazzi, di diverse nazioni, vincitori di un global contest.  Sbarcati su un’isola paradisiaca con l’idea di trascorrere una vacanza da sogno con una persona a loro cara, i nostri vincitori si sono trovati invece di fronte all’emozione di avere l’opportunità di esaudire per qualche giorno il loro desiderio.

Opportunità che alcuni di loro hanno colto al volo: così gli Olandesi Ijsbrand e Anne hanno riparato la loro barca a vela abbandonata per poi partire alla scoperta di altri luoghi paradisiaci. Sabino e Antonio, hanno costruito un ristorante sulla spiaggia e organizzato una serata di inaugurazione. L’argentino German, con l’aiuto di due veri musicisti gli Audioteque e del vincitore indonesiano Ricky ha avuto l’occasione di suonare l’inedito ‘The Prize’ (diventato colonna sonora del video) durante un concerto sulla spiaggia. L ’intero progetto nelle sue due fasi di recruitment e di attivazione è presente sul sito: thedreamisland.heineken.com. Dream Island, sin dalla fase di individuazione dei vincitori, ha coinvolto sei paesi: Italia, Olanda, Brasile, Argentina, Uk e Indonesia. Il concorso era stato sviluppato su due canali principali: offline, intervistando i ragazzi direttamente nei bar Heineken, davanti a una birra e online dando la possibilità a ogni sognatore di candidarsi su una landing creata ad hoc su Heineken.com.

Il team di Publicis Italia che ha realizzato l’intero progetto è composto dai direttori creativi esecutivi Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini, dal direttore creativo associato e copywriter Michele Picci e dal responsabile creativo e art director Marco Viganò che hanno lavorato con Daniele Papa, Massimo Guerci, direttore creativo digital. L’account director è Giada Salerno mentre il planning è stato seguito da Bel Ziemann. La produzione dell’intero progetto è stata curata da Filmmaster Productions, mentre la vacanza da sogno è stata organizzata da Venticento.