Sisal Matchpoint ‘reinventa il gioco’ con Publicis. Budget da 3 milioni di euro

17 aprile 2015

di Laura Buraschi


Sarà on air da domani sera, in occasione della partita Juventus – Lazio, il nuovo spot Sisal Matchpoint firmato Publicis.

Matteo Sala (nella foto), responsabile marketing di Sisal, spiega il contesto da cui è nato il brief: “Il mercato delle scommesse sportive è stato per qualche anno a basso tasso di innovazione mentre tutto il mercato dei giochi stava cambiando. Noi abbiamo invece deciso di spingere a fondo sul pedale dell’innovazione sia a livello di offerta, con 120.000 avvenimenti all’anno in tutti gli spot, sia con le tecnologie, ad esempio con il lancio di Sisal Life Channel. Volevamo quindi trasmettere lo spirito di innovazione che noi abbiamo infuso nel nostro prodotto”. Publicis, riconfermata lo scorso gennaio al termine di un pitch con Havas Worldwide Milan, Saatchi&Saatchi e Cernuto Pizzigoni & Partners, ha quindi sviluppato un filmato che mette in scena un match inusuale: in uno stadio, all’interno di un contesto suggestivo, si confrontano due squadre composte da sportivi di diverse discipline. Le sequenze si concludono con un canestro eseguito da un calciatore. Il nuovo payoff sottolinea: ‘Reinventiamo il gioco ogni giorno’. Lo spot ha poi due chiusure diverse, una che illustra Life Channel, l’altra le nuove scommesse.

Bruno Bertelli, ceo ed executive creative director  di Publicis Italia, sottolinea: “Siamo orgogliosi di firmare questa campagna veramente innovativa che sigilla il nostro rapporto con Sisal, un brand che ama le sfide e che ha accolto la nostra proposta con entusiasmo”. Con la direzione creativa esecutiva di Bertelli e di Cristiana Boccassini, hanno lavorato il direttore creativo associato Stefano Battistelli, il creative supervisor Francesco Epifani, l’art Enrico Bellini, i copy Claudio Gobbetti e Beatrice Mari. Lo spot è stato girato nel Velodromo di Montichiari (BS) dal regista Bruce St. Clair per la casa di produzione Movie Magic International, executive producer Giorgio Borghi. Post Produzione Edi Effetti Digitali Italiani. “Lo spot sarà in onda in maniera continuativa fino alla fine del campionato e con ulteriori riprese dopo l’estate – aggiunge Sala – con una pianificazione molto mirata sul nostro target, quindi all’interno di tutti gli eventi sportivi più importanti e delle rubriche più seguite. Inoltre saremo online, su YouTube e su Facebook, dove è in corso una fase di teasing”. A completare il piano mezzi, a cura di Omd, anche stampa sportiva e i 4000 punti vendita sul territorio.

“L’investimento 2015 per Sisal Matchpoint sarà in linea con quello dello scorso anno – conferma Sala – cioè circa 3 milioni di euro”. Per quanto riguarda gli altri brand del gruppo, Sisal Pay, già on air nei primi mesi dell’anno, tornerà prossimamente su radio, stampa e web. Sul fronte lottery invece “sono in preparazione diverse novità ma è ancora presto per parlarne – sottolinea Sala – e non è ancora deciso l’eventuale ritorno in comunicazione. Anche da questo dipenderà il budget complessivo in comunicazione di Sisal, che dovrebbe comunque essere in linea con quello del 2014, cioè tra i 7 e gli 8 milioni di euro”. La parte lottery dal punto di vista creativo è seguita da Dlv Bbdo, che si occupa anche del brand Sisal Wincity, supportato da una pianificazione molto geolocalizzata.