Rai Pubblicità, primo trimestre a -4/5%. Obiettivo per Expo 7 milioni di euro

15 aprile 2015

Fabrizio Piscopo

di Valeria Zonca


Brutte notizie per la raccolta di Rai Pubblicità che nel primo trimestre “chiude con un segno negativo di circa il 4/5%”, ha dichiarato a Today Pubblicità Italia l’amministratore delegato della società Fabrizio Piscopo (nella foto), che alla presentazione dei nuovi formati pubblicitari della concessionaria, svoltasi a Milano lo scorso 18 febbraio, aveva individuato in aprile il mese di una possibile ripresa per il mercato. In quella sede, l’ad, poi confermato lo scorso 1 casino online aprile, aveva parlato di un gennaio a -7% e di un febbraio flat.

Per quanto riguarda invece la gestione della vendita degli spazi outdoor di Expo, ottenuti dopo l’accordo siglato tra Expo 2015 e Rai Com, “l’obiettivo di raccolta è stato fissato in 7 milioni di euro”, ha anticipato Piscopo alla nostra testata. Si tratta degli spazi out of home digital e di videocomunicazione: 44 totem doubleface, 18 maxi videowall e il naming, vale a dire la brandizzazione delle principali location.