Dopo Pasqua in arrivo l’offerta Sky Telecom

24 marzo 2015

Marco Patuano

Partirà dopo Pasqua la nuova offerta targata Sky Telecom. A dichiararlo a la Repubblica è l’ad di Telecom Italia Marco Patuano (nella foto).

La commercializzazione congiunta porterà la pay tv nelle case via via fibra con un decoder My Sky appositamente progettato per ricevere un’offerta Sky del tutto equivalente a quella satellitare. Telecom punta sui contenuti di Sky per incentivare la domanda di banda larga e butta l’amo anche a Mediaset Premium e a Netflix: “Siamo trasportatori di contenuti di altri – ha sottolineato Patuano -. In Italia non esiste la tv via cavo dunque sarà la fibra a portarla nelle case della gente. È il cliente che guida la domanda, sarà lui a decidere se vorrà vedere Sky, Mediaset Premium o eventualmente Netflix o altri servizi che cercheremo di aggiungere al nostro bouquet”.

L’accordo strategico siglato tra le due società veicolerà i contenuti della pay tv sulle infrastrutture di rete di nuova generazione di Telecom, grazie a una nuova piattaforma IP e al decoder My Sky HD dedicato al servizio. A differenza dell’offerta commerciale siglata con Fastweb, che permette di combinare i due servizi (internet Fastweb e pay-tv Sky via satellite) in un’unica offerta vantaggiosa e con un unico servizio clienti dedicato, l’accordo siglato tra Sky e Telecom Italia consentirà ai clienti della tlc di accedere all’intera offerta televisiva di Sky attraverso le reti ultrabroadband con un decoder My Sky HD appositamente realizzato per la tv via Internet.

Questa partnership conferma l’importanza industriale per le due società di operare nel grande mercato dell’intrattenimento mettendo in sinergia i propri asset e le rispettive competenze, anche in un’ottica di sviluppo della banda larga nel Paese. Da una parte l’offerta Sky diventa un partner strategico per lo sviluppo della strategia ultrabroadband di Telecom Italia, dall’altra parte l’accesso alla rete di nuova generazione permette a Sky di beneficiare di un’ulteriore piattaforma distributiva per i suoi programmi. Analogamente i clienti Telecom Italia potranno beneficiare dei vantaggi derivanti da un’offerta dedicata, dall’utilizzo di una tecnologia integrata e di un unico processo di fatturazione e gestione del cliente. Anche coloro che non possono installare una parabola potranno inoltre abbonarsi a Sky, che vedrà il suo bacino d’utenza allargarsi, mentre Telecom Italia potrà fornire ai clienti un’offerta multi device, fruibile anche in mobilità grazie all’App SkyGo. L’accordo ha una durata di 5 anni, a partire dal 2015 e prevede la condivisione di tutta l’offerta Sky, inclusi i servizi interattivi (My Sky, SkyGO e Sky On Demand).