Movie Magic International alla conquista di Berlino

23 marzo 2015

di Laura Buraschi


“Il 2014 si è chiuso ‘decentemente’, con tanti alti e bassi”: Giorgio Borghi (nella foto) partner ed executive producer di Movie Magic International, non esprime particolare soddisfazione sull’anno appena concluso pur non essendo nemmeno scontento: “Il vero problema è che non c’è continuità, viviamo momenti molto impegnati e altri in cui tutto si ferma. Si è perso il flusso continuo del lavoro e proprio questa è la differenza rispetto a qualche anno fa. Ma stiamo producendo. Nel complesso lo definirei un anno ‘normale’”.

Sull’anno appena iniziato, le prospettive sembrano migliori: “Il 2015 è partito abbastanza bene, abbiamo ottenuto alcuni lavori importanti però è sempre difficile fare delle previsioni perché poi possono capitare dei mesi in cui si sta fermi. Al momento sui primi tre mesi posso dire di essere contento”.

Tra le buone notizie dell’anno appena iniziato, una arriva dalla sede berlinese: “Abbiamo aperto una sede a Berlino due anni fa e le soddisfazioni non mancano. Non è facile, il mercato tedesco è ancora sano ma c’è tanta competizione. Lo scorso anno proprio con Movie Magic Berlino abbiamo vinto un argento a Cannes per il cliente Volkswagen. E recentemente – conclude Borghi – abbiamo conquistato un lavoro molto bello e importante per il lancio istituzionale di un nuovo modello  Audi”.