Arborea, 1,1 milioni di euro per il marketing 2015

5 marzo 2015

di Valeria Zonca


 

Migliorare la presenza nei punti vendita in Sardegna, aumentare la distribuzione nell’intera penisola specie nel Centro Nord, consolidare l’export e sviluppare nuovi prodotti: sono questi gli asset che caratterizzano la strategia 2015 di Arborea, la cooperativa con 246 soci, principale polo del comparto lattiero caseario vaccino, ovino e caprino (dopo l’integrazione con Fattorie Girau completata nel 2013) della Sardegna. Tutte le referenze, dal latte fresco a quello UHT, dai formaggi agli yogurt, sono prodotte con latte proveniente dagli allevamenti situati su quella che è ‘L’isola felice delle mucche’. L’azienda ha chiuso il 2014 con un fatturato di 150,7 milioni di euro, in crescita sull’anno precedente del 3,88%, nonostante un mercato nazionale in sofferenza (latte fresco -6,9%, UHT -1,4%, mozzarella -3,5%).

“In Sardegna siamo leader nel latte fresco con una quota di mercato dell’82%, nell’UHT con il 64,5% e nella mozzarella con il 37,3%, mentre nel segmento yogurt siamo terzi – ha spiegato Luciano Negri, direttore commerciale e marketing dell’azienda nel corso della conferenza stampa che si è svolta ieri a Milano -. La Sardegna vale ¾ del fatturato totale, l’export il 2%, grazie al balzo in avanti del 20,9% nel 2014”.

Tra le novità di prodotto ci sono la linea AD senza lattosio (latte, yogurt, formaggi e ricotta tra cui l’ultimo nato Dolcesardo), mascarpone e panna, e tra un mese approderà sul mercato la nuova linea di yogurt Golosi ai gusti caffè, stracciatella e vaniglia, mentre a marchio Fattorie Girau entro l’anno partirà la produzione del burro di capra. Un altro fiore all’occhiello è lo snack da bere Wey (con lo 0,06% di grassi, 30 kcal e con vitamine). La strategia di comunicazione di Arborea punta prevalentemente su tv, radio e stampa locali, engagement sui social, eventi e partecipazione a fiere di settore, per un investimento totale pari a 1,1 milione di euro. “Siamo su Fb dal 2011 con contenuti editoriali che creano interazione – ha proseguito il manager -. La fan base è composta da 93.480 unità, con una reach organica del 3%, una media di interazione per post di 188 e un engagement della pagina dell’1,04%. Nel 2014 abbiamo anche lanciato il sito di e-Commerce per i freschi con consegne in tutta Italia di 2-3 giorni, che però ha ancora numeri bassi”.

Tra le iniziative che partiranno a breve in Sardegna ci sono: Progetto Bar, corso di formazione per baristi sul latte fresco, un corso di formazione per pizzaioli in 30 pizzerie dell’isola e due eventi ad hoc per la nuova bevanda: ‘In palestra con Wey’ ad aprile e ‘Con Wey in spiaggia’ ad agosto.

“Saremo presenti alla manifestazione A tutto food di Milano dal 3 al 6 maggio dove attendiamo visitatori provenienti dall’Expo, sponsorizzeremo Linkontro Nielsen dal 21 al 24 maggio e in autunno il Progetto alimentare nelle scuole – ha spiegato Negri -. A gennaio è partito il primo flight della campagna istituzionale, che proseguirà nel 2015, con un 30” pianificato sulle tv locali di Sardegna, Toscana, Campania, Sicilia e Puglia, che è il primo passo verso un’attività media più importante. La creatività è di McCann, la pianificazione di Initiative. Ad aprile la linea Yogurt Golosi andrà su stampa regionale in Sardegna e nelle radio locali. Il tutto per un investimento tabellare di 500mila euro”.

L’export rafforzerà le aree in cui l’azienda è presente: Europa (Francia, Germania, Polonia, UK, Croazia, Belgio, Spagna e Portogallo), Nord Africa (Libia) e Asia (Cina, Taiwan, Hong Kong, Macao, Indonesia e Sud Corea). Arborea ha recentemente espresso una manifestazione di interesse rispetto al progetto di rafforzamento ed evoluzione del capitale sociale della Centrale del Latte di Firenze.