Risparmio Gestito: in tre mesi oltre 17.000 conversazioni in rete

4 marzo 2015

Quanto è social il risparmio gestito? Quanto lo sono le aziende del settore? Quanto il popolo della rete discute di tematiche sensibili per l’industria? E in che termini? Le risposte nella ricerca che il Salone del Risparmio, l’evento italiano del risparmio gestito che si terrà a Milano dal 25 al 27 marzo (vedi notizia) ha svolto in collaborazione con Blogmeter e i cui risultati saranno presentati il 27 marzo all’Università Bocconi di Milano.

Le fonti utilizzate per monitorare le conversazioni sul risparmio gestito, le associazioni di riferimento del settore e gli istituti associati ad Assogestioni sono tutte quelle afferenti al social web italiano che hanno trattato i temi in analisi, tra cui i vari social network (Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn, etc.) ma anche blog, forum, newsgroup e siti di content sharing, (ad esempio YouTube) e di Question&Answering (come Yahoo!Answers). Da dicembre a oggi sono più di 17mila i messaggi monitorati per un totale di 6.800 autori unici e, a una prima analisi, emerge quanto post e commenti sui social network rappresentino il 50% del totale dei messaggi e che si concentrano su Twitter e Facebook al di fuori delle pagine ufficiali.

“Si tratta di una ricerca inedita – spiega Sacha Monotti Graziadei, ceo di Blogmeter – di solito la maggioranza delle analisi si focalizza sul settore finanziario in generale. In questo caso, invece, l’obiettivo è stato analizzare e cercare di capire come le persone parlino di risparmio gestito sui social web e il grado di utilizzo di questi canali da parte delle aziende del settore, anche attraverso l’analisi di best practice italiane”.

“Insieme a Blogmeter, abbiamo voluto scandagliare il web e capire a che punto è il nostro settore. Infatti, come associazione di categoria siamo spesso in posizione di ascolto per cogliere le necessità di tutti i nostri stakeholder e i social media sono uno strumento per farlo. Impensabile trascurarli anche per il peso che hanno nella costruzione della reputazione – commenta Jean-Luc Gatti (nella foto), direttore comunicazione di Assogestioni e responsabile del Salone del Risparmio -. Il risparmio gestito ha una grande opportunità per conoscere meglio il proprio target e lo può fare attraverso i social, diventando interprete di questo confronto”.

I risultati della ricerca verranno presentati durante la conferenza dal titolo: ‘Risparmio Gestito e Social Network: amore o semplice flirt?’.