System24 chiude il 2014 con il segno più. WebSystem primo AdNetwork per pagine viste

4 marzo 2015

Nella foto ‘la prima linea della concessionaria’. Da sinistra: Fausto Amorese (Radio), Pierfrancesco Caria (Direttore Marketing e Iniziative Speciali), Romeo Gnoni (Coordinatore Vendite Legale, Finanziaria, Immobiliare, e Speciali), Ivan Ranza (Direttore Generale System24), Luca Paglicci (WebSystem), Fabrizio Lolli (Direzione Commerciale Clienti Italia, Moda/Lifestyle e Estero), Nicola Schiapparelli (Responsabile Centri Media e Agenzie)

Il direttore generale Ivan Ranza: “Quasi 4.000 clienti per la galassia che ruota intorno al Sole. Siamo leader sul target italian C-Suite”

di Claudia Cassino

È in salute la galassia che ruota attorno al Sole. A un anno dal suo arrivo alla guida della concessionaria del Gruppo 24 Ore, il direttore generale Ivan Ranza ha presentato ieri al mercato le novità che riguardano la struttura che si occupa della raccolta pubblicitaria per carta stampata, radio e web. A partire dal naming: messa da parte la vecchia System Advertising, nasce infatti ufficialmente System24 che si presenta con un nuovo logo e con la volontà di valorizzare (anche attraverso listini adeguati e per la prima volta online sul nuovo sito trade che sarà lanciato a breve) un portafoglio mezzi rivolto a un’audience di sicuro appeal per gli investitori pubblicitari: un target istruito, alto spendente e con un’ottima propensione all’acquisto. Il ‘sistema Sole’ raggiunge ogni giorno 3.420.000 individui, mentre l’audience totale di System24 con i suoi ‘satelliti’ registra in Italia 4.633.000 persone al giorno e oltre 28 milioni di individui al mese.

“Abbiamo deciso di andare più a fondo, analizzando per la prima volta questi numeri in maniera innovativa – spiega Ranza – . Siamo riusciti così a isolare cinque categorie di individui che rappresentano il nostro target e che mostrano come il nostro portafoglio abbia la massima penetrazione sul cosiddetto Italian C-Suite, dove la ‘C’ rappresenta ceo, cfo, cmo. Ovvero manager e imprenditori con il reddito più elevato, che spendono molto in abbigliamento, accessori e cura di sé”.

System24 ne raggiunge ben il 74% con un indice di concentrazione pari a 1.126, pari a un’audience di oltre 329.000 individui. Ci sono poi i nuovi dandy ‘Golden Pop’, le ‘Women’ (donne over30), i ‘New Freedom’ (over 55) e i ‘Futures’ (20-35 anni), tutti accomunati da un reddito superiore alla media. Per venire incontro, inoltre, alle esigenze dei clienti (che sfiorano ormai le 4.000 unità), la concessionaria ha lanciato il nuovo dipartimento Brand Connect: una struttura che attraverso analisi, numeri e idee offre una serie di strumenti che permettono di realizzare progetti cross-mediali e soluzioni tailor made di elevata qualità. Il suo team creativo è in grado di produrre format innovativi per le opportunità di comunicazione per i clienti.

Quanto al portafoglio mezzi, dopo una serie di importanti e recenti novità (la raccolta legale e finanziaria per il quotidiano Il Tempo, l’acquisizione dei siti Fox e di Lettera 43 in capo a WebSystem), il direttore generale dice di “aver messo le basi per un’offerta molto forte e di qualità, per il momento ci concentriamo nel vendere bene i prodotti che abbiamo”. Intanto si incassano successi. L’accelerata sul fronte digital ha portato la divisione WebSystem a “diventare il primo AdNetwork italiano per pagine viste (ogni mese sono 789.727.593, ndr)”. In attesa dei dati finanziari ufficiali, inoltre, Ranza non può che essere soddisfatto: “La concessionaria chiude il 2014 con un lieve segno positivo, abbiamo raggiunto risultati ‘overperformanti’ su tutti i settori: stampa, radio e web. Quanto al 2015, la debolezza dei primi mesi non mi sembra significativa e credo che il mercato quest’anno possa andare nel complesso un po’ meglio”.

Nel corso del 2014 Ranza ha effettuato una serie di ritocchi importanti anche nella squadra di System24. La prima linea della concessionaria ha visto l’ingresso di Pierfrancesco Caria, alla direzione Marketing e Iniziative Speciali, Nicola Schiapparelli, nuovo responsabile Centri Media e Agenzie, e Romeo Gnoni, coordinatore Vendite Legale, Finanziaria, Immobiliare e Speciali. Promosso sul campo Fabrizio Lolli, che guida la direzione Commerciale Clienti Italia, oltre al settore Moda/Lifestyle e Estero, mentre sono stati confermati nei loro ruoli Fausto Amorese (Radio) e Luca Paglicci (WebSystem). L’evento di ieri, prima uscita ufficiale di fronte a clienti e centri media, ha ospitato la performance dell’artista Fabio Pietrantonio che ha presentato la sua installazione ‘Save the economy’ all’interno della sede del Gruppo 24 Ore in via Monterosa. La serata dal titolo ‘Un passo dentro, uno sguardo fuori’ è stata realizzata con la collaborazione dell’agenzia I am a bean.