Gruppo DigiTouch, al via il roadshow per l’ammissione al mercato AIM Italia

18 febbraio 2015

 Il book apre il 19 febbraio e chiude l’11 marzo

 

Il Gruppo DigiTouch annuncia di aver avviato lo scorso 16 febbraio il roadshow per l’ammissione al mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana. L’offerta complessiva, in aumento di capitale, è suddivisa in una tranche riservata agli investitori professionali europei per massimi 6 milioni di euro, una tranche riservata al pubblico indistinto in Italia per massimi 3 milioni di euro ed un’ulteriore offerta riservata a investitori professionali per massimi 3 milioni di euro attraverso l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile. E’ altresì prevista un’opzione di over-allotment per massimi 900 mila euro.

La forchetta di prezzo è stata fissata tra 2,3 e 2,6 euro per azione. Il lotto minimo di sottoscrizione e di negoziazione è pari a 500 azioni. Il book apre il 19 febbraio e chiude l’11 marzo. Il Global Coordinator e Bookrunner è Banca Popolare di Vicenza e il Nomad è EnVent. Il SoleLegal Advisor incaricato è Shearman & Sterling LLP, mentre Mazars agisce in qualità di Auditor. Nato nel 2007 come agenzia di agenzia di marketing digitale, il Gruppo DigiTouch è uno dei principali player indipendente in Italia attivo nel digital advertising ed è oggi a capo di tre business unit: la concessionaria mobile e new devices DigiMob, l’agenzia media e creativa Performedia, il mobile big data service provider Audiens. Il Gruppo DigiTouch inoltre ha di recente acquisito un ramo d’azienda dell’agenzia di social media marketing TheBlogTV. Attivamente gestito da pionieri del mercato web e mobile Europeo, già protagonisti di iniziative di successo come Buongiorno, Bravofly, Glamoo, OneBip e NeoNetwork, il Gruppo DigiTouch conta oggi oltre 60 dipendenti. Con ricavi al 30 settembre 2014 di 10,1 milioni di euro e un Ebitda di 2,1 milioni di euro il gruppo è una delle più importanti realtà digitali.