Nick jr lancia Dora and friends in città e a novembre cresce del 73% in share

4 febbraio 2015

Forte del successo di Dora l’esploratrice, una delle sue property di punta a livello globale, il network Nickelodeon lancia la nuova serie Dora and friends in città che racconta una Dora cresciuta, con nuovi amici e nuove avventure da affrontare in città. In onda su Nick Jr (Sky, canali 603-604) da lunedì 9 febbraio alle 18.10, la serie sarà anche online sul sito www.nickjr.it con giochi, ebook scaricabili ogni settimana, app (da fine febbraio) e attività dedicate. Grazie a un accordo con la Triennale di Milano, inoltre, il mondo di Dora sarà protagonista – dal prossimo week end – di laboratori e iniziative rivolte ai bambini. In arrivo anche un bus itinerante che porterà i piccoli ammiratori di Dora alla scoperta dei luoghi più suggestivi della città di Milano.

Nick jr, come ha spiegato ieri il direttore del network Nickelodeon Daniela Di Maio, “nel 2014 ha costantemente rafforzato i suoi ascolti. Il canale ha ottenuto, infatti, nel 2014 un ascolto medio di 13.600 telespettatori e una share del 3,4% sui kids (che sale al 7% sul segmento dei 4-7)”. Rilevante anche la crescita del 2014 rispetto al 2013: ”+16% in ascolto medio e +17% in share sui kids; con alcuni mesi autunnali del 2014 particolarmente positivi, come novembre dove si è raggiunta una crescita dell’86% in ascolto e del 73% in share rispetto a novembre 2013”. Nel complesso, il network Nickelodeon (che fa parte di Viacom International Media Networks Italia) nel 2014 ha contattato ogni mese in media più di 3 milioni di telespettatori, di cui più di 1 milione di kids 4-14, raggiungendo una share del 7,6% su questo target.

Oltre che su Dora, Nick jr può contare su Team Umizoomi e cartoni di nuova generazione come Paw Patrol, diventato uno dei top show del canale. Tra i nuovi titoli in arrivo Blaze & The Monster Machine, una serie tratta dal film Alvin Superstar e, in autunno, le fatine di Shimmer & Shine”, ha anticipato Di Maio. Il lancio di Dora and friends in città è corroborato dai risultati di una ricerca sui bambini nativi digitali e l’amicizia illustrati da Morena D’Incoronato, responsabile Dipartimento Ricerche di Viacom International Media Networks Italia. L’indagine, che ha coinvolto 10 Paesi e 1.600 bambini di età compresa tra i 6-12 anni con i rispettivi genitori, mostra come Dora sia una perfetta rappresentante della ’we generation’: una generazione immersa nella tecnologia, ma caratterizzata dall’ottimismo e dalla determinazione, dal senso della comunità e dalla voglia di impegno verso la collettività, dalla tolleranza e apertura verso il nuovo e il diverso.