Più luce alla vita dei rifugiati, grazie a Ikea Foundation e all’UNHCR

3 febbraio 2015

Fundraising

 

E’ ripartita lo scoro 1 febbraio la campagna di Ikea ‘Diamo più luce alla vita dei rifugiati’.Per ogni lampadina a Led venduta nei negozi Ikea nei mesi di febbraio e marzo 2015, infatti, Ikea Foundation donerà 1 euro per illuminare i campi per rifugiati gestiti dall’UNHCR e renderli un luogo più sicuro e vivibile per le famiglie che vi abitano. Attualmente l’UNHCR assiste quasi 13 milioni di rifugiati. Di questi, circa la metà sono bambini.

Una parte dei fondi raccolti lo scorso anno è servita per fornire lampade a energia solare a oltre 11.000 rifugiati siriani nel campo di Azraq. Oltre a permettere alle famiglie di svolgere le normali attività quotidiane, le lampade vengono usate per ricaricare i telefoni cellulari. Grazie alle lampade solari, i ragazzi possono continuare a studiare anche dopo il tramonto, migliorando i loro risultati scolastici. Con l’illuminazione nelle strade e negli spazi comuni, gli adulti possono continuare a lavorare e possono organizzare eventi sociali nelle ore serali.

La campagna ‘Diamo più luce alla vita dei rifugiati’ è stata lanciata nel 2014 e ha permesso di raccogliere 7,7 milioni di euro grazie al contributo di clienti e collaboratori Ikea. Quest’anno Ikea Foundation spera di superare questa cifra per migliorare la vita quotidiana di un numero sempre maggiore di rifugiati.