Facebook, nel Q4 il mobile pesa il 69% delle entrate pubblicitarie

30 gennaio 2015

750 milioni di accessi al giorno avvengono da smartphone o tablet

Facebook ha registrato nel quarto trimestre un incremento dei profitti del 34% in scia alla persistente crescita della raccolta pubblicitaria in ambito Mobile. Il social network ha aumentato il proprio impegno per accrescere la sua esposizione alla telefonia mobile negli ultimi anni ed nel trimestre al 31 dicembre ha visto la relativa raccolta pubblicitaria salire al 69% del totale, rispetto al 66% del terzo trimestre e al 59% di un anno fa. Al contempo Facebook ha visto un ulteriore incremento degli utenti mensili attivi, saliti a 1,39 miliardi, dagli 1,35 miliardi del terzo trimestre e dagli 1,23 miliardi degli ultimi tre mesi del 2014. Inoltre gli utenti attivi giornalieri sono saliti a 890 milioni, contro gli 864 milioni del periodo luglio settembre e i 757 milioni di un anno fa. Il successo nella dimensione mobile è evidente anche in questo ambito: 750 milioni di accessi al giorno avvengono da smartphone o tablet, con numeri che indicano una progressiva crescita. Ad accedere al network via mobile è circa l’85% degli utenti, e più di un terzo utilizza la piattaforma esclusivamente con smartphone e tablet. “Abbiamo fatto tanto nel 2014. La nostra comunità continua a crescere e stiamo facendo progressi nel connettere il mondo – sottolinea l’ad Mark Zuckerberg -, che ha rivelato anche che sulla piattaforma si registrano più di 3 miliardi di visualizzazioni di video ogni giorno: un aumento considerevole rispetto al miliardo di questa estate. La maggior parte delle views avvengono via mobile”. In generale Facebook sta generando molte più revenue che in passato sul singolo utente. A livello globale, le entrate pubblicitarie per utilizzatore sono aumentate del 31% nel Q4 2014, arrivando a 2,81 dollari, rispetto ai 2,14 dell’analogo periodo dell’anno scorso. In crescita sono però risultati anche i costi, balzati dell’87% a/a a 2,72 miliardi in scia in particolare al raddoppio delle spese per Ricerca e Sviluppo. Nel complesso Facebook ha registrato un utile netto nel trimestre di 701 milioni di dollari, contro i 523 milioni di un anno fa, per un Eps in miglioramento da 20 a 25 centesimi di dollaro. Infine i ricavi sono aumentati del 49% a 3,85 miliardi, a fronte della crescita tra il 40% e il 47% attesa dai vertici aziendali.