Israele cambia volto, al via la campagna adv ‘Almeno una volta nella vita’

30 gennaio 2015

Firma la creatività Hi! Comunicazione. Pianificazione a cura di Havas

‘Almeno una volta nella vita’ è lo slogan scelto dall’Ufficio Israeliano del Turismo per rilanciare l’immagine del Paese. Un primo passo verso il rinnovamento era stato fatto già nel 2009 con uno slogan innovativo che presentava Israele come una destinazione per una vacanza ‘Anima e Corpo’, che punta a far conoscere nel continente europeo, e soprattutto in Italia, ‘il Vero Israele’, cioè quelle mete non strettamente legate al turismo religioso. Ora lo schema è davvero tutto nuovo, nuovo il concept, nuove le immagini. “Si è trattato di una sfida, la mia prima sfida lavorativa davvero importante – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia Avital Kotzer Adari direttrice da pochissimi mesi dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano -. La nuova  campagna si focalizza su tre immagini che sintetizzano a pieno la molteplicità della destinazione. Abbiamo voluto lavorare sul binomio bellezza ed energia, perché questo è ciò che fa la differenza”.
Le creatività rispecchiano l’evoluzione dell’immagine della destinazione, meta irrinunciabile per tutti coloro che sono desiderosi di vivere la straordinaria esperienza di un viaggio in una terra tanto splendida quanto emozionante: Gerusalemme ‘la Bella’ che emoziona con il calore del tramonto dorato, simbolo di spiritualità irrinunciabile; Mar Morto che incanta come uno dei luoghi più vivi e vitali del mondo; Tel Aviv che non smette mai di stupire, giovane ed energica, meta sempre più ricercata da un pubblico giovane e non solo. Gli ampi body copy descrittivi chiudono con il claim ‘Israele, la Terra della Creazione’ un invito a camminare nella storia. Israele entra nel 2015 con sostanziali novità: nuova e giovane l’immagine e nuovo il volto di chi guiderà per i prossimi anni l’Ente a Milano. La nuova comunicazione creativa debutterà sulle riviste trade e di turismo “proprio da quello che è il nostro specifico settore vogliamo dare il primo kick off – sottolinea Adari -. Per essere ‘on air’ per la BIT di febbraio la campagna partirà fra 2 settimane per i primi 3 mesi dell’anno. Dal turismo procederemo poi verso il mondo dell’online presentando due formati, uno di 30 ed uno di 20 e a queste farà il lancio del nuovo canale su YouTube in italiano e una campagna Facebook e Google che partirà attraverso un mini sito dedicato. L’anima di Israele emozionerà anche sul web alternando le immagini più belle al payoff ‘almeno una volta nella vita’”. La novità più grande infatti è proprio nel pay off. “In una frase siamo riusciti a riassumere tutto il desiderio del pubblico sempre più curioso che vuole scoprire una terra inaspettata ‘almeno una volta nella vita’, ma non certo una sola volta – continua Adari -. Negli ultimi due anni gli italiani hanno cambiato modo di fare turismo. Fino a 7 anni fa Israele era considerata una meta di pellegrinaggio e attraeva sopratutto gruppi religiosi. Oggi gli italiani arrivano individualmente in Isralele che scelgono come city break e per i ponti, grazie ai voli giornalieri da Roma e Milano, ma anche da Venezia (El Al e Alitalia) e da Bergamo, Verona, Catania, Bari. Gerusalemme, rimane una destinazione multiculturale e affascinante, a sole tre ore e mezza di volo dall’Italia, la città più importante per le tre religioni monoteiste”. Il pay off sarà anche il claim per il lancio del nuovo canale YouTube in italiano dedicato all’Ente che sarà collegato ai social network e al nuovo mini site. “Abbiamo voluto mantenere sempre questo chiusura –  ha dichiarato Emilio Haimann – Presidente di Hi! Comunicazione, agenzia creativa che ormai da 9 anni lavora a fianco dell’Ente a Milano, “perché scoprire la Terra della Creazione è la realizzazione di un sogno”. La pianificazione sarà realizzata da Havas Media Italia, centro media dell’Ente, che da ormai sei anni è partner di Israele a Milano.

                                                                                                                                                               Fiorella Cipolletta