Ilfattoquotidiano.it affida la raccolta ad HiMedia

14 gennaio 2015

Ilfattoquotidiano.it ha affidato, a partire dal 1° gennaio 2015, a HiMedia la gestione in esclusiva della raccolta pubblicitaria del sito sia in versione desktop che mobile. In un mercato advertising che sta trasformando profondamente le logiche della gestione degli spazi pubblicitari online, la testata digitale,che in quattro anni è diventato, secondo le rilevazioni di Comscore, il terzo sito italiano di news, conferma la via dell’innovazione anche nella scelta della concessionaria. HiMedia ha saputo cogliere le sfide della tecnologia applicata all’advertising, ad esempio nel mobile e nel programmatic, consentendo ai propri editori di valorizzare ogni spazio delle proprie inventory, puntando sulla vendita di target e non di semplici spazi. La concessionaria, specializzata nella vendita degli spazi premium, metterà a disposizione de ilfattoquotidiano.it tutte le business unit: Adexchange.com si occuperà della vendita degli spazi sul mercato RTB (sia in open market che in Programmatic tramite deal per gli spazi premium), Mobvious gestirà gli spazi su device mobili mentre il video advertising sarà affidato a Fullscreen ed infine Magic curerà i progetti speciali e di branded content.

“Il 2015 rappresenta per L’Editoriale Il Fatto Quotidiano, un anno di grandi cambiamenti e importanti innovazioni su tutti i prodotti da noi editi, e, in particolare, sul sito web in cui sono previsti rilasci di sezioni e prodotti nuovi e continui affinamenti del restyling andato online a fine ottobre 2014. La scelta di HiMedia, partner internazionale, fortemente tecnologico, mai fermo sul fronte dell’innovazione a livello di proposizione commerciale, ci è sembrato, in questo momento così delicato ed importante per noi, il partner ideale con cui affrontare le prossime sfide  – ha affermato l’ad Cinzia Monteverdi -. HiMedia affiancherà, nel lavoro di commercializzazione dei nostri spazi pubblicitari, Publishare, a cui rimane la raccolta esclusiva del nostro quotidiano e dell’APP Mia ad esso correlata”.

Carlo Poss, ceo di HiMedia Italia, ha commentato: “Siamo orgogliosi della fiducia che ci ha dimostrato un publisher così prestigioso e autorevole nel campo dell’editoria italiana. HiMedia ha colto i cambiamenti del mercato e ha scelto di accompagnare i publisher in questo momento di evoluzione. Molti editori dimostrano ancora molta diffidenza nei confronti del programmatic e del Real Time Bidding, Ilfattoquotidiano.it ha invece compreso il cambiamento in atto e che potremo valorizzare le audience grazie a una completa integrazione delle attività svolte dalle nostre business unit e a un know how specifico nel campo del Programmatic, strumento in grado di portare concreti benefici anche agli editori”.