Disney Italia lancia il Mondo di Dottie

9 gennaio 2015

È in arrivo il Mondo di Dottie, il nuovo e interattivo mondo virtuale di Disney.it con contenuti e giochi dedicati alla serie tv Dottoressa Peluche. Il programma, in onda su Disney Junior, ha per protagonista Dottie, una bambina di sei anni che cura peluche e giocattoli rotti all’interno di una piccola clinica nel cortile della sua abitazione.

Ottimizzato per tutti i device mobili, il Mondo di Dottie si aggiunge così al Mondo di Sofia e al Mondo di Jake che – online dallo scorso anno – sono fra i siti più visitati di Disney Junior con rispettivamente 30 mila e 20 mila visitatori unici alla settimana. Nel Mondo di Dottie il giocatore diventa il braccio destro di Dottie, creando il proprio avatar personale e scegliendo a sua volta un piccolo aiutante fra i protagonisti della serie animata (Haille, Lambie, Stuffy e Chillie). Il gioco inoltre permette di personalizzare tutti gli ambienti della clinica dalla sala d’attesa agli ambulatori con tanti contenuti speciali.

“Cerchiamo sempre di casino ampliare le esperienze digitali dei nostri giovani fan, con metodi nuovi e originali, collegati ai nostri amati personaggi. Dottoressa Peluche è diventato un modello a cui aspirare, un simbolo sia di altruismo sia di stile di vita sano per i bambini, sia maschi che femmine, di ogni parte del mondo. Il Mondo di Dottie offre loro un modo divertente per calarsi completamente nel mondo del medici”, commenta Dario Rodino, general manager Tv Channels & Head of Disney Interactive Italia. Dal suo esordio, Dottoressa Peluche è diventato da subito uno dei programmi di punta di Disney Junior. Lo show è stato visto da oltre 32 milioni di spettatori, il che equivale a quasi un quarto di tutti i bambini dell’area Emea.

La popolarità della serie tv, inserita da Time Magazine tra i programmi più educativi di tutti i tempi, ha a sua volta generato una vasta gamma di prodotti nella fascia prescolare. La ‘Valigetta del dottore’ di Dottie è infatti al 2° posto tra i giocattoli più venduti in Italia, al 4° in Spagna e al 6° in Inghilterra.